Calciomercato Juventus, Allegri: ‘Incontro Agnelli? Ecco cosa ci diremo’

Condividere

Se è, non so, in Azerbaigian dico che non abbiamo bisogno di vincerla, ma se è a Roma dobbiamo vincere. "Parleremo di come migliorare la squadra e di dove arrivare, le idee del presidente saranno la cosa più importante".

"È così ogni volta: tutti gli anni si dice che vado via e poi resto". E si, parleremo anche di quello che sarà l'anno prossimo. Per quanto riguarda la difesa a tre... no, domani giocano Chiellini e Bonucci in una linea a quattro. Stamattina ci siamo visti con il presidente, ma anche l'altro giorno, perché quando lui è qui ci vediamo quasi tutti i giorni, ma quando il presidente mi chiamerà avremo un incontro e non c'è nessun problema. Ci sono state delle circostanze difficili da spiegare.

Il filmato ha fatto il giro del web e ha provocato dure reazioni contro Allegri, accusato di essere stato poco sensibile e di non aver mostrato rispetto per un piccolo tifoso: il tecnico juventino, che da un paio di mesi non è più sui social (ha cancellato i suoi profili su cui era molto attivo) non ha per ora commentato l'episodio. Gli allenatori e i giocatori che vincono sono pochi, come in tutti gli ambiti della vita. Poi come tutti gli anni le cose andranno sicuramente per il verso giusto, perché la Juve tutti gli anni dovrà essere competitiva per la vittoria del campionato, della Supercoppa e della Champions. "Ogni anno bisogna valutare cosa si è fatto e cosa va cambiato". "Ho le motivazioni giuste per continuare".

"Se a livello tecnico non fossi convinto, non ripartirei".

Ciao Darwin: ecco come sta oggi il concorrente ferito
Dopo 15 giorni di stop questa sera alle 21:30 su Canale 5 andrà in onda una nuova puntata di Ciao Darwin 8. Le strazianti parole di Sonia Bruganelli sui social.

Pil positivo: +0,2 nel primo trimestre. L'Italia è fuori dalla recessione
Italia fuori dalla recessione: nel primo trimestre dell'anno il Pil è aumentato dello 0,2% rispetto al trimestre precedente. Nel primo trimestre del 2019 il ritmo di crescita spagnolo è stato il più veloce dal quarto trimestre del 2017.

Gf, D'Urso furiosa con Daniele: "Quinon tolleriamo bullismo o omofobia"
"Ringrazia che sei donna" ha insistito alludendo, probabilmente, proprio all'istinto che aveva di alzare le mani. La risposta della ragazza è stata piuttosto pungente e sarcastica: "Certo Cristiano - ha detto ironica -.

"Ha inserimento e corsa, è un ottimo acquisto". Se impongo una linea e poi non va bene, ma poi devo avere l'intelligenza per avere un'altra strategia. "Domani faremo una bella partita".

Secondo pareggio consecutivo per la Juventus, che dopo l'1-1 in casa dell'Inter gela anche il Torino, rimontato nel finale da un colpo di testa di Cristiano Ronaldo grazie a una spettacolare elevazione. Nel secondo tempo il Torino non ha mai tirato in porta, e nel primo gli abbiamo regalato un gol. Mazzarri ha fatto qualcosa di straordinario. La migliore è stata quella contro lo United, ma nessuno se la ricorda, perché abbiamo perso.

Il passaggio cruciale del ragionamento è essenzialmente questo: non gli interessava essere bello contro l'Ajax ma passare il turno perché aveva capito che la sua squadra era difficoltà nella gestione mentale del match. Se lo merita: "è un professionista ed è un punto di riferimento nello spogliatoio".

Condividere