SERIE D: l'Avellino torna in serie C

Condividere

Al Manlio Scopigno di Rieti sono attesi circa 5000 tifosi, un numero superiore rispetto ai ticket staccati, segno di una piazza innamorata del calcio, che forse avrebbe meritato una struttura sportivo migliore per ospitare tale match, nonostante sia di Serie D. I tifosi avellinesi saranno disposti all'interno della Tribuna Vallesanta e nella Curva Sud Fioravanti. Presenti oltre settemila tifosi irpini che hanno invaso la cittadina laziale.

Il gioco ristagna senza grandi sussulti sino al 39' quando l'Avellino sblocca il risultato: Parisi fa partire un cross per la testa di De Vena che batte La Gorga.

Conte-Inter: pronto un quadriennale, intesa di massima
Un patto sigillato a gennaio tra l'ex c.t. azzurro e Beppe Marotta , che ha resistito anche agli assalti del Milan e della Roma . Secondo il giornalista, infatti, prima che per la panchina l'Inter ha bisogno di investire per rafforzare il proprio organico.

Bezos sogna e presenta il nuovo veicolo lunare
Il lander potrà trasportare fino a 3,6 tonnellate sulla superficie lunare, ma in Blue Origin stanno lavorando anche a una versione cargo che arriverà a sostenere un carico di 6,5 tonnellate.

Stand Altaforte in spazio più sicuro
La presenza dello stand di Altaforte al Salone del libro è più che inappropriata, ma il paradosso è che non può essere evitata. Non è un segreto che la casa editrice Altaforte vicina all'ultradestra di Casapound abbia sollevato non poche polemiche.

L'Avellino ritorna così tra i professionisti, appena un anno dopo la mancata iscrizione al campionato di Serie B che aveva portato gli irpini a ripartire dai dilettanti. E sotto questo aspetto, alla tifoseria dell'Avellino (ma anche a quella del Lanusei) va un bel 10 in pagella: per compostezza, per attaccamento, per passione e per originalità!

Condividere