Niki Lauda è morto: la F1 piange la sua leggenda

Condividere

Niki Lauda, di nazionalità austriaca, seppe legare il suo nome alla Formula 1, sport in cui conquistò per tre volte il titolo di campione del mondo.

"Con profonda tristezza annunciamo che il nostro amato Niki è morto pacificamente con la sua famiglia accanto lunedì", si legge nella nota diffusa nella notte dai familiari di Lauda.

Lauda era da tempo malato e si trovava ricoverato in una clinica svizzera: otto mesi fa aveva subito un importante trapianto di polmone.

Lauda, nuovo ricovero in ospedale.

Nelle ultime ore è giunta la notizia della scomparsa di Niki Lauda, ex pilota di Formula 1. "Un marito amorevole e premuroso, un padre e un nonno lontano dal pubblico, ci mancherà".

Grande Fratello 2019, chi è il nuovo eliminato? Terlizzi a rischio, l’annuncio
Vergognati tu, per tutti i danni che hai provocato a casa. Posso dire con certezza che hanno fatto tutto . Lo ha scritto poco fa sui social ", le rivela.

Palermo, niente playoff: ricorso respinto, domani si gioca
Il campionato di Serie B appena concluso è figlio delle decisioni più o meno discutibili degli organi preposti. Rigettato il ricorso del Palermo per la sospensiva cautelare dei playoff .

Meteo: il CALDO AFRICANO, busserà presto alle porte d'ITALIA. Le conseguenze
Il caldo aumenterà anche al Nord con valori termici superiori ai 22°C su gran parte della Pianura padana. Per i primi bagni, quindi, l'attesa potrebbe essere arrivatagli sgoccioli.

Per questo il pilota olandese ha preferito tenere i piedi per terra quando gli è stato chiesto se punta alla vittoria nella conferenza che ha aperto l'appuntamento del Principato.

Rimasto nell'ambiente è stato commentatore sportivo e consulente di diverse scuderie, tra cui Ferrari e Jaguar e presidente onoroario di Mercedes. Nel'99 cedette la maggioranza delle azioni alla compagnia aerea nazionale, Austrian Airways. Era soprannominato "il computer" per la sua meticolosità e la sua capacità di individuare anche il più piccolo difetto della vettura che guidava.

Niki Lauda nel corso della sua carriera ha disputato 171 Gran Premi vincendone 25. E' stato ingaggiato da March, BRM, Ferrari, Brabham e McLaren. La coppia Niki Lauda e Ronnie Peterson non conseguì buoni risultati nel campionato di F1, ma Lauda dimostrò il suo talento come pilota regolare in F2.

Il 1975 è un anno cruciale nella vita di Niki Lauda. Il cancelliere Sebastian Kurz ricorda Lauda anche per la sua carriera da imprenditore e la sua passione per gli aeroplani.

Di colpo migliora e vuole tornare, tra lo stupore generale, con le ustioni ancora "vive" sul volto, con una forza di volontà eccezionale. Lo seppe quando, il primo giorno in Ferrari, disse che la macchina era una m e gli fu suggerito: "Non dirlo al Drake, digli solo che non va bene".

Condividere