Mooks apre a Napoli il primo Book and Bed

Condividere

Al piano superiore della libreria Mondadori si potrà dormire immersi nei libri, un vero e proprio sogno per tanti lettori che aspettavano da anni un hotel libreria. Sabato 25 maggio, a Napoli, sarà inaugurato il primo "Book and Bed" d'Italia. All'origine dell'innovativo progetto, targato Mooks, la volontà di replicare nel nostro Paese il format già esistente in Giappone, a Tokio, dal 2016, reinterpretandolo, innovandolo e immaginandolo per la realtà e il tessuto sociale nel quale impatterà. "Abbiamo chiesto ad un campione di oltre 1500 lettori del quartiere cosa avrebbero voluto stravolgere e cosa invece avrebbero voluto confermare dell'idea giapponese e l'esito della ricerca ci ha condotti alla realizzazione di un format diverso, più ricercato nello stile", spiega Antonio Serpe, Ceo di Mooks. Al Book and Bed di Napoli, primo in Italia, la libreria diventa per una notte una lussuosa stanza da letto. La struttura offre due suite: "Calvino" e "Freud", ognuna di circa 45 metri quadri e con mobili realizzati dai maestri artigiani Coppola.

Ogni suite del Book and Bed al Vomero custodisce oltre quattromila libri, tra capolavori del 1700 provenienti da collezioni private e volumi contemporanei. Ma non solo: nel corso dei mesi, le suite ospiteranno anche una selezione di opere d'arte e fotografiche di artisti affermati o emergenti. "Ci siamo divertiti a non seguire né un ordine cronologico e né uno tematico per l'esposizione dei libri - prosegue Serpe -, e abbiamo voluto che i nostri avventori si divertissero nella scoperta dei testi, evitando qualunque settorialità, e perché no, perdendo il sonno in quest'affascinante ricerca".

Giuseppe Conte: "Consiglio dei ministri rimandato a dopo le europee"
Per il Premier , la nuova versione revisionata dovrebbe aver superato le criticità emerse nel corso del Consiglio del 21 maggio. Dopo il 'sicurezza bis' , bisognerebbe abolire l'abuso d'ufficio, che spesso paralizza l'attività dei sindaci.

"Guardiola ha firmato con la Juve, annuncio il 4 giugno", l'indiscrezione
Allegri non ha fatto nomi e cognomi, quasi che il nome di Guardiola lo infastidisse. Pep Guardiola non è mai stato una reale possibilità per la panchina della Juventus .

Prof sospesa a Palermo, Di Maio (M5s): "Spero presto reintegrata"
In campagna elettorale è tutto lecito, anche scaricare pubblicamente l'alleato con cui si è siglato un contratto di governo e con cui - da quasi un anno - si condivide la guida del Paese.

L'apertura del nuovo punto Mondadori - 250mq distribuiti su due livelli (al terzo ci sarà il B&B) - è una piccola vittoria per gli appassionati dei libri, che qui a Napoli possono assaporare anche il gusto antico delle splendide librerie di Port'Alba, altro cuore pulsante della cultura napoletana. Ora si spera di poter avere presto la possibilità di prenotare una stanza in questo hotel biblioteca.

Il progetto di Mooks di una diffusione alternativa della lettura guarda avanti ed entro la fine del 2020, Napoli accoglierà un secondo "hotel-biblioteca" a via Roma.

Condividere