Ecco le nuove banconote da 100 e 200 euro

Condividere

Si tratta delle nuove banconote da 100 e 200 euro, progettate specificamente in modo da essere migliori su tre profili: la falsificazioni (è più difficile farne falsi rispetto alle altre), la durata (sono più resistenti) e la facilità di lettura. Le nuove banconote sono inoltre più basse di quelle vecchie degli stessi tagli: saranno della stessa altezza delle banconote da 50 euro e questo le renderà più facili da conservare, meno soggette all'usura e più facili da gestire per le macchine. Resistono al lavaggio in lavatrice, oltre a eventuali abrasioni, accartocciamenti e alla luce solare. Nella parte superiore della striscia argentata un ologramma con satellite reca un piccolo simbolo € che ruota attorno al numero. Le nuove banconote resistono meglio ad alte temperature, e possono anche essere stirate e lavate in lavatrice, riducendo i cicli di sostituzione con una taglio di costi e impatto ambientale.

Nel "vecchio continente" le banconote da 100 e 200 euro sono sovente usate sia come mezzo di pagamento sia come riserva di valore.

Lazio, Simone Inzaghi è in silenzio stampa: Juventus più vicina?
Il primo anno abbiamo raggiunto l'Europa League con largo anticipo e abbiamo giocato la finale di Coppa Italia contro la Juventus .

"Travaglio è troppo grillino": i giornalisti del Fatto contro il direttore
Il giorno successivo, ovvero ieri mattina, Travaglio si è presentato alla riunione di redazione. Fatto Quotidiano , squilli di rivolta contro Travaglio.

Giuseppe Conte: "Consiglio dei ministri rimandato a dopo le europee"
Per il Premier , la nuova versione revisionata dovrebbe aver superato le criticità emerse nel corso del Consiglio del 21 maggio. Dopo il 'sicurezza bis' , bisognerebbe abolire l'abuso d'ufficio, che spesso paralizza l'attività dei sindaci.

Per l'avvio della distribuzione la Bce ha commissionato la produzione di 3 miliardi di nuove banconote (2,3 miliardi di biglietti da 100; 700 milioni da 200 euro). In termini di valore la banconota da 100 è il secondo taglio più importante dopo quello da 50 e rappresenta quasi un quarto (23%) del valore di tutti i biglietti circolanti.

Inoltre presentano un numero verde smeraldo perfezionato con simbolo € che compare più volte all'interno del numero. Le banconote da €200 rappresentano invece l'1% del numero di biglietti in euro in circolazione e il 4% del valore totale - spiegano dalla Banca d'Italia. Simbolo che si distingue più chiaramente se esposto a luce diretta. Lungo il bordo delle banconote vi sono anche segni percepibili al tatto diversi per ogni taglio.

Condividere