Tatuaggi a rischio cancro, il Ministero ritira dal mercato due nuovi colori

Condividere

E' allerta sui tatuaggi dopo che il Ministero della Salute ha ritirato dal mercato alcuni pigmenti che venivano importati in Italia dagli Stati Uniti per rischio chimico cancerogeno. Il Ministero lo ha comunicato sul suo sito, vietandone la vendita e obbligandone il ritiro immediato.

Dopo i provvedimenti dei mesi scorsi il Ministero della Salute ha bloccato il 27 maggio altri due pigmenti, rosso e rosa, provenienti dagli Usa. "Soltanto nel 2018 sono stati eseguiti, da parte del Comando Carabinieri per la tutela della salute - Nas, più di 100 campionamenti presso i tatuatori". Nello specifico si tratta del "Rose Satin" della Eternal Ink, flacone da 30 ml con lotto scadenza 27/07/2020 e del "Perma Blend - Queens Red", marca Permablend Pigments, lotto PBQH181812. Altre sostanze non conformi trovate all'interno dei pigmenti sono gli idrocarburi policiclici aromatici.

Potrebbe interessarti anche: "Tatuaggi: particelle di inchiostro viaggiano nel sangue fino ai linfonodi".

Tokyo, 18 persone accoltellate alla fermata del bus. Uccisa una bambina
I vigili del fuoco della stazione di Noborito hanno ricevuto una chiamata di emergenza alle 7,45 ora locale (0,45 in Italia). In una conferenza stampa, il capo di gabinetto Yoshihide Suga ha detto che si tratta di "un orribile episodio di violenza".

Barcellona, paradosso Murillo: perde col Valencia ma è comunque campione
Il grande paradosso della finale andata in scena a Siviglia , e conclusasi con un soprendente 2-1 a favore del Valencia , riguarda proprio Murillo.

Maltempo, nuova allerta meteo della Protezione Civile per sabato 25 maggio
LUNEDI' 27 MAGGIO 2019: insiste il maltempo con precipitazioni sparse, anche moderate, su tutta la provincia e durante tutta la giornata.

I pigmenti per tatuaggi sottoposti a ritiro in questi giorni vanno ad aggiungersi a quelli oggetto di allerta durante il mese di marzo 2019. La motivazione è chiara: contengono sostanze vietate dalla legislazione europea poiché cancerogene. A rischio anisidina anche i colori "Dubai Gold" (anisidina 18 mg/kg e toluidinain 8 mg/kg); "Blue Iris" (livelli oltre i limiti di cromo e nichel); "Ining Red Light" (anisidina 70 mg/kg); "Banana Cream" (anisidina 87 mg/kg); "Lining Green" (112 mg/kg).

Entrambi i colori per tatuaggi qui esaminati, per quanto prodotti negli Stati Uniti, sono comunque utilizzati in Italia perché distribuiti da aziende nostrane. I risultati avevano evidenziato, infatti, la presenza di sostanze chimiche pericolose e potenzialmente cancerogene.

Condividere