India, donna decapitata da auricolari impigliati nell'ascensore

Condividere

Una morte assurda quanto tragica quella di Sushila Vishwakarma. Una donna è stata decapitata dalle cuffiette degli auricolari che si erano impigliate nella porta dell'ascensore.

La donna lavorava in una fabbrica di plastica a Vadodara, in India.

Dopo il voto riparte la giostra dello spread. Borse in rosso
Tra i singoli titoli si conferma la debolezza delle banche, appesantite proprio dal caro spread . Tra le blue chip milanesi maglia nera a Leonardo (-2,21%), Fineco (-1,98%) e Unipol (-1,63%).

Rischio slavine, salta il Gavia
La tappa ridisegnata sarà di 194 km rispetto ai 226 programmati, con un dislivello che si attesta comunque attorno ai 4800 metri. Gli organizzatori sono al lavoro per rimuovere la neve e sono fiduciosi sulla buona riuscita della tappa.

Lazio, Simone Inzaghi è in silenzio stampa: Juventus più vicina?
Il primo anno abbiamo raggiunto l'Europa League con largo anticipo e abbiamo giocato la finale di Coppa Italia contro la Juventus .

Come ogni giorno, la donna - originaria dello Stato dell'Uttar Pradesh - aveva preso l'ascensore per recarsi al terzo piano della struttura. La testa era invece rotolata fino al piano terra, con gli auricolari ancora attaccati alle orecchie. "Abbiamo inviato il corpo per l'autopsia e stiamo analizzando le possibilità di come la testa possa essere rimasta bloccata e se è stato a causa degli auricolari o di qualcos'altro".

"Pensiamo che stesse usando il suo telefono e, distrattamente, abbia provato a mettere la testa fuori dall'ascensore. Questo poi ha iniziato a salire e così il corpo è stato trascinato fino all'ultimo piano mentre la testa è stata recisa".

Condividere