Il Giro è di Carapaz

Share

"Carapaz non ha rubato nulla, è stato fortissimo". Finora si è meritato di avere la maglia rosa e domani c'è la cronometro. Ora la Movistar riuscirà a trattenerlo? "Ha guadagnato tanto a Courmayeur", ha affermato ai microfoni Rai. In questa crono finale ho sofferto dall'inizio alla fine fino a raggiungere l'Arena di Verona.

Lutto nel calcio spagnolo: morto il centrocampista Reyes in un incidente stradale
Inoltre, ha trionfato ben quattro volte in Europa League si contende il record insieme a Beto, Kevin Gameiro e Vitolo. Le sueccessive tappe della sua carriera furono Atletico Madrid e Benfica .

Europee: Austria, vincono popolari di Kurz, Fpoe terzo
In base alla Costituzione austriaca, dopo che Kurz è stato sfiduciato non poteva restare al suo posto e doveva essere sostituito. Il risultato, ha sottolineato il presidente del partito, Karl Nehammer, è "un forte voto di fiducia nel cancelliere Kurz ".

Nuovo allenatore Juve: Sarri apre ai bianconeri!
I Blues avrebbero già deciso di cambiare allenatore, con Lampard che dovrebbe tornare in panchina a Stamford Bridge. Una strana coincidenza considerano il fatto che sarà molto probabilmente Sarri il prossimo tecnico dei bianconeri.

"Tempo di 22'07" per Chad Haga, capace di una grande prova nella seconda parte. Tempi discreti di Thomas De Gendt e Ludvigsson, che però non riescono a migliorare la performance di Haga. Landa sale al terzo posto in classifica, ma dovrà difendersi dallo specialista Roglic, in difficoltà. "Impossibile la mission di tenere la 3a posizione nella generale visto che aveva solo 23" di margine (anche grazie alla penalizzazione di 10" inflitta allo sloveno nell'ultima tappa di montagna). È un segnale, chiaro, che Carapaz è inattaccabile e che Nibali farebbe meglio a guardarsi le spalle, invece di andare all'assalto come fece sul Mortirolo, di cui paga a tutt'oggi le conseguenze di uno sforzo sovrumano. Il clou della pazzia delle persone a bordo strada è avvenuto a 6 km dal traguardo quando un tifoso per rincorrere Primoz Roglic ha fatto cadere Miguel Angel Lopez. "Tobias LUDVIGSSON (FDJ) +11"; 6. A trionfare è Pello Bilbao, davanti a Landa.

Share