Juve, Bernardeschi: "Nuovo allenatore? Non mi esprimo, Sarri è un allenatore valido"

Condividere

Nel frattempo il commissario tecnico Roberto Mancini deve fare i conti con il primo forfait in vista delle sfide di qualificazione agli Europei 2020 contro Grecia e Bosnia.

CONTE ALL'INTER - "Ho avuto la fortuna di essere allenato da lui all'Europeo, ho avuto il piacere di giocare per lui. Questo credo sia inevitabile". La Juve è in attesa di sapere chi sarà il prossimo allenatore, e intanto la società bianconera sta studiando tutte le possibili opzioni. Conta vincere e Allegri l'ha fatto e tanto, il che non è mai semplice né scontata.

Ballando con le stelle finale | Stasera | Finalisti | Ultima puntata | Chi vince?
Nel corso di questo appuntamento si scoprirà inoltre il vincitore del torneo 'Ballando con te' , dedicato alla gente comune. Negli anni ha duettato con Enzo Miccio, Salvo Sottile, Simone Montedoro, Cesare Bocci e nel 2019 con Ettore Bassi .

Vip: Asia Argento, Morgan non ha perso la casa per colpa mia
La sua abitazione infatti è stata venduta all'asta e il cantante dopo il pignoramento, dovrà subire lo sgombero coatto. Questa casa è la mia storia, non posso immaginare che sia stata svenduta in un'asta giudiziaria.

Tatuaggi a rischio cancro, il Ministero ritira dal mercato due nuovi colori
I risultati avevano evidenziato, infatti, la presenza di sostanze chimiche pericolose e potenzialmente cancerogene . Potrebbe interessarti anche: " Tatuaggi: particelle di inchiostro viaggiano nel sangue fino ai linfonodi".

Il futuro allenatore della Juventus? Ogni allenatore che arriverà, porterà uno step in più per ogni giocatore: un allenatore ti dà sempre qualcosa di nuovo per il tuo bagaglio. "Ogni allenatore ha le sue idee e le sue caratteristiche, che hanno portato la Juventus a vincere". Questa stagione è stata molto positiva, due trofei in un anno non è una cosa semplice e banale, anche se negli ultimi anni siamo stati talmente bravi che a oggi sembra semplice. Ma sogno in grande: "voglio Champions ed Europeo". Kean? Moise è un giocatore giovane che va fatto crescere senza pressioni e responsabilità, ha bisogno di sbagliare e soprattutto di trovare un equilibrio calcistico. Sbagliato mettergli un'etichetta, ogni calciatore è diverso. "Ogni calciatore sogna palcoscenici importanti".

Condividere