Vettel e Leclerc ammettono: "Mercedes superiore anche in Canada"

Condividere

Davanti alla bandiera a scacchi per primo è passato Sebastian Vettel dopo una incredibile sfida sul filo dei secondi, ma il GP del Canada lo ha vinto Lewis Hamilton secondo al traguardo in scia alla Rossa. Nonostante la doppietta nelle libere, però, Sebastian Vettel predica calma dimostrando ancora una volta di avere i piedi ben saldi a terra. La gara è domani e il campionato è ancora lungo. Anche in quel di Montreal, quindi, il successo va alla Mercedes, che continua a dominare il mondiale.

Ritornato in pista è riuscito a far segnare solo il sesto tempo. Insieme all'olandese non hanno così potuto qualificarsi nemmeno Giovinazzi, Grosjean e le due Toro Rosso. È la Rossa a siglare l'uno-due nel venerdì di libere del Gran Premio del Canada con Charles Leclerc e Sebastian Vettel che conquistano le prime due posizioni della classifica tempi.

Читайте также: Moscovici: "Procedura Italia non avviata, mia porta resta aperta"

Terzo in griglia l'altro pilota della Ferrari Charles Leclerc, affiancato da uno straordinario Daniel Ricciardo che porta la Renault subito dietro i grandi, risultato che la Casa francese non otteneva dal 2010. Il finlandese è stato molto fortunato nel primo tentativo perché dopo aver perso la propria vettura in uscita di curva ha sfiorato i muri canadesi senza riportare alcun danno. L'aspetto se vogliamo positivo di questo bruttissimo episodio è stata l'ottima tenuta del telaio Dallara e della cellula di sopravvivenza che hanno fatto si che lo stesso Magnussen dopo qualche attimo potesse scendere autonomamente dalla monoposto, e, salito in macchina, recarsi precauzionalmente al centro medico, con la partecipazione alla gara che al momento non dovrebbe essere assolutamente a rischio. Hamilton, in pole position nelle qualifiche, concluse la gara in quarta posizione.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2021 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Condividere