Beatrix von Storch candida Salvini al premio Nobel per la pace

Condividere

È destinata a far discutere la proposta di Beatrix von Storch, deputata al Bundestag con il partito sovranista tedesco Alternative fur Deuschland (AfD), per la quale il vicepremier italiano merita l'ambito Premio per il suo "grande contributo alla sicurezza e alla stabilità dell'Europa".

Secondo quanto affermato da Von Storch, 48 anni, appartenente all'ala più radicale dell'Afd, "Salvini, con la chiusura delle frontiere italiane, ha fermato con successo l'immigrazione clandestina verso l'Europa e l'industria del traffico di migranti, mostrando quali politiche oneste e decisive si possono fare".

Il comunicato continua con queste parole: "Nessuno annegherà nel Mediterraneo se l'industria dei profughi e le sue navi non avranno più possibilità di continuare i loro sporchi affari". Attraverso la pagina Twitter del partito, la von Storch ha fatto sapere che propone il ministro dell'Interno italiano, Matteo Salvini, per il premio Nobel per la pace.

Sea Watch, 50 città tedesche pronte ad accogliere migranti
Il Commissario per i Diritti Umani ha richiesto che venga dato subito ai migranti un porto sicuro . Il Consiglio d'Europa sostiene la scelta di Sea Watch di non riportare i migranti in Libia .

Paola Perego: "Mio padre è molto malato, mi sento impotente"
Mai sopra le righe, sempre pacata ed elegante , Paola ha commentato sulle colonne di Vanity Fair il secondo appuntamento con lo show .

Draghi stimola economia europea, Trump attacca: "Concorrenza sleale"
Così per gli europei diventa ingiustamente più facile competere con gli Stati Uniti . E' querelle tra Mario Draghi e Donald Trump .

"Propongo Matteo Salvini per il Premio Nobel per la Pace perché ha sperimentato un'efficace politica di stabilità per l'Europa e per aver salvato migliaia di vite, un esempio che altri dovrebbero seguire", ha detto la deputata di estrema destra nel corso della trasmissione.

"Date a Matteo Salvini il Nobel per la Pace".

Il leader leghista sulla sua pagina Facebook ha pubblicato un link che rimandava alla notizia, aggiungendo il breve commento. Quindi adesso saremmo già fuori tempo massimo per l'assegnazione dell'ambito riconoscimento, che arriverà a ottobre: i nomi in lizza devono essere esaminati da alcuni esperti e dopo una prima selezione si passa al voto finale.

Condividere