Crisi di governo, Salvini vuole accelerare: la possibile mossa

Share

Noi rimarremo al fianco del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che ha il diritto di presentarsi alle Camere e dire a tutti quello che abbiamo fatto, quello che avremmo potuto fare e quello che non riusciremo a fare. Sulla carta, i numeri dovrebbero rassicurare Pd e M5s. Insomma, oggi si misurano le forze in campo. "Una forzatura inaccettabile". Qua paura ci cova.

Per quel che riguarda la temporanea sparizione degli avversari dalla lista dei maggiori inserzionisti (oltre a Renzi nella classifica di luglio-agosto restano soltanto le sempre presenti ONG insieme a bevande e gelati) un'ipotesi è proprio che le prime avvisaglie della crisi che si sono manifestate nelle scorse settimane abbiano dato ai politici attualmente in primo piano tutto lo spazio e l'attenzione mediatica che desideravano, tra dirette Facebook seguitissime (e gratuite), ospitate nei talk ancora più frequenti del solito e tour estivi. La riunione dei capigruppo del Senato è iniziata ieri pomeriggio e ha il compito di stabilire i tempi fissati per sciogliere il governo italiano giallo-verde. "Noi siamo pronti a votare domani mattina. Rispetto i cacciatori di poltrone, per carità, così come rispetto i disperati che non vogliono tornare a lavorare fuori dal Parlamento; ma lo spieghino agli italiani tutto questo".

Successivamente ha spiegato di non voler escludere nessuno, ma che questo è il momento di includere il più possibile.

Shock anafilattico mentre era in pizzeria: Vittoria muore a 12 anni
In passato aveva avuto altre crisi del genere, sempre soccorsa e curata dai genitori. Si è sentita male al ristorante ed è morta nel giro di pochi minuti.

Calciomercato Inter: Icardi alla Roma, arriva l’indizio social
Magari per mezzo di un'.intermediazione particolare: quella di Juan Jesus , suo ex compagno a Milano e attualmente alla Roma . Difficilmente, però, resterà così fuori rosa: "da capire se inizierà ad aprire alle offerte del Napoli ".

Gemelle siamesi, impossibile dividerle: la storia
Ndeye è quella più calma ma anche la più debole mentre Marieme è la più vivace ma anche lei con dei punti deboli molto forti. E' un credente, musulmano sufi, il comitato etico dell'ospedale non ha ragioni per contrastare la sua scelta.

Elezioni anticipate o nuova maggioranza?

Alcuni cronisti hanno poi chiesto al leader della Lega se il Carroccio ha intenzione di ritirare la sua delegazione dal governo. Ditemi una cosa su cui sono d'accordo Renzi e Di Maio.

Non è da escludere che la manina che ha rovinato il partito sovranista austriaco sia la stessa che ha messo in circolazione la registrazione che inguaia Savoini e la Lega; una manina intenzionata seriamente a contrastare, piuttosto efficacemente, la deriva sovranista di alcuni partiti europei. In politica, a differenza delle giostre, un altro giro equivale a tutt'altra corsa.

Share