Matteo Renzi: "Il governo populista ha fallito"

Condividere

Di fronte a questo prima vengono le istituzioni. E ancora: "Il governo populista ha fallito, il populismo funziona bene in campagna elettorale, un po' meno quando si tratta di governare".

"Non abbiamo paura a sfidarla, scelga il collegio, a Milano, a Bibbiano, ad Arezzo, ma non giochi sulla pelle degli italiani". L'ex premier ha quindi menzionato il Vangelo per esortare il ministro dell'Interno a far sbarcare i migranti sulla Open Arms.

All'inizio di questa XVIII lesgislatura, M5S e Lega hanno avuto quasi tre mesi di tempo per annusarsi e avvicinarsi prima di stipulare il famigerato contratto di governo. Durante la seduta in Senato di martedì 20 agosto, l'ex primo ministro ha garantito che il giglio magico non metterà i bastoni tra le ruote in questo momento così delicato.

Poi via tutto verso il leader leghista: "Formare un nuovo Governo con le regole che esistono non è un colpo di Stato, ma andare al voto quello è un colpo di sole".

Spagna pronta ad accogliere la Open Arms
Il governo della Spagna si dice disponibile ad "ospitare" l'Open Arms nel porto di Algeciras . Matteo Salvini ribadisce il suo no assoluto allo sbarco ma Open Arms insiste.

Lozano libera Verdi al Torino: le ultime - SPORTITALIA
Il club granata del presidente Urbano Cairo sta aspettando la chiamata di Aurelio De Laurentiis per definire il trasferimento. In caso il Torino venda Verdi nel prossimo biennio il Napoli avrà una percentuale del 50 %.

Il nuovo disco di Battiato è atteso per ottobre
A dispetto di quanto anticipato da noi qualche tempo fa, il nuovo brano non si intitolerà "Migranten" , ma " Torneremo ancora ". Sembra, infatti, che in autunno la famiglia possa definitivamente lasciare la casa sull'Etna e trasferire Battiato a Milano .

Le dichiarazioni sulla crisi di Governo.

Se il Partito Democratico come chiesto da Matteo Renzi dovesse togliere ogni paletto a un Conte-bis, a quel punto la trattativa per la nascita di un governo giallorosso potrebbe decollare in modo definitivo. Presidente del Consiglio lei fa un torto agli italiani se pensa che votino con un rosario: "non ho mai chiesto la protezione del cuore immacolato di Maria per me ma per il popolo italiano". La logica, dunque, è quella di un governo istituzionale per "rimediare ai danni" dell'esecutivo gialloverde. Poi la delusione su Zingaretti: "Si erano sentiti, erano d'accordo sul voto - raccontano i suoi - ma è bastata la conferenza stampa di un senatore semplice per fargli cambiare idea...".

Il senatore ribadisce la sua esclusione dal Governo: "L'unico veto è su Matteo Renzi. Per questo qualsiasi nuova fase politica non può non partire dal riconoscimento di questi limiti strutturali di quanto avvenuto in questi mesi".

Condividere