Crisi governo, Conte: "Chiusa la stagione con la Lega"

Condividere

Prima un post su Facebook per sottolineare la complessità della situazione politica italiana, poi l'annuncio a margine del G7 di Biarritz: "L'Italia ha bisogno di un grande progetto riformatore" ha detto il presidente del Consiglio Conte. Il primo a rendere onore al premier è il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, che nella conferenza stampa che precede l'avvio dei lavori del G7, sostiene di "non poter dire che cose positive su di lui: è un buon amico, uno dei migliori esempi di lealtà e responsabilità". Gli uomini sono secondari: posso augurarmi per il bene del Paese che i leader che stanno lavorando per dare prospettive all'Italia lo facciano intensamente e bene. E ha spiegato: "Quella con la Lega è un'esperienza politica che io non rinnego, ma è una stagione politica chiusa che non si potrà riaprire più per quanto mi riguarda". "Alcuni temi li ho espressi al Senato".

"I temi sono molto importanti. Ne abbiamo già affrontati alcuni in questa riunione preparatoria per coordinarci meglio con i colleghi europei e adesso entreremo nel vivo con gli altri membri del G7". "Mi sono impegnato " afferma Conte "affinché l'esperienza di governo portasse a dei risultati per il Paese". Insomma, in questo modo il professore foggiano non sarebbe uscito completamente dall'esecutivo, ma anzi avrebbe cercato di concludere il "secondo forno" anti-Salvini. Le ultime parole del premier uscente sembrano confermare queste ipotesi.

Cristiano Ronaldo: "Ora sembra facile, ma per diventare grande serve lavorare duro"
Il portoghese ha spiegato come suo figlio non credesse che suo padre avesse vissuto lì. Ma ho capito con l'esperienza che il calcio non è tutto nella vita.

Salvini: "da 17 giorni Open Arms tiene in ostaggio i migranti"
Isolani e attivisti, anche ieri sera, si sono ritrovati sul sagrato della chiesa di San Gerlando a Lampedusa ed hanno lanciato, per l'ennesima volta, i messaggi: "Free Open Arms " e "Aprite i porti".

Olbia, in fiamme la moto del sindaco di Bergamo Giorgio Gori: illeso
Stava percorrendo la strada dell'aeroporto con il suo scooter quando, probabilmente a causa di un corto circuito, ha preso fuoco . A Gori non è rimasto altro da fare che chiamare i vigili del Fuoco di Olbia che hanno spento il rogo.

"Le parole di Conte aiutano a fare chiarezza". Per Conte, che non ci sono possibilità di nuovi governi tanto con Salvini quanto con la Lega. "Accolgo il suo invito a lavorare ad un progetto riformatore e a non fermarsi sui nomi".

Condividere