Migranti, Eleonore forza il divieto di ingresso: a Lampedusa nuovo sbarco autonomo

Share

Lo sbarco è stato deciso dalle autorità per "motivi sanitari" dopo un'ispezione a bordo compiuta da un gruppo di medici inviati dal ministero della Salute per verificare le condizioni dei migranti, che domenica avevano annunciato di voler fare uno sciopero della fame per protestare contro il rifiuto di assegnare loro un "porto sicuro". "Ieri si è dovuta imbarcare e rimanere a bordo una psichiatra per dare tutta l'assistenza possibile". Gli appelli arrivano da 2 fronti principalmente: dalla ong tedesca Mission Lifeline, la nave Eleonore che ha forzato in queste ore il divieto di ingresso, e ancora una volta dalla Mare Jonio, ancora in balìa del mare con 31 migranti a bordo che sono disposti a tutto, anche a morire, pur di mettere fine al loro ondeggiante inferno.

31 migranti soccorsi la scorsa settimana al largo della Libia e fino a oggi a bordo di Mare Jonio, la nave del progetto umanitario Mediterranea, sono stati trasferiti su un'imbarcazione della Guardia Costiera e potranno presto sbarcare a Lampedusa.

Mancini: "Zaniolo e Kean? Nulla di grave ma devono imparare"
Se ci ho parlato? Sirigu? Salvatore sa quali sono le gerarchie, Donnarumma è il titolare ma in quel ruolo siamo molto ben coperti. Ecco le sue parole. "Mi dispiace per Chiellini , Piccini e Pavoletti che hanno avuto infortuni più gravi degli altri.

SERIE A, Il Milan vince 1-0 contro il Brescia
Sorpresa nel Milan di Marco Giampaolo: sarà André Silva e non Piatek a partire titolare in attacco. Dopo 30 giorni poi si potrà decidere se continuare ad usufruire del servizio.

Giuseppe Conte svela quando nascerà il nuovo governo
Nella giornata di venerdì sembrava che le trattative fossero arrivate a un punto morto, dopo l'aut aut di Luigi di Maio . Conte ha riferito che i lavori per il nuovo governo procedono bene.

Una settantina di tunisini sono arrivati a bordo di una barca in legno a Cala Spugne. I militari delle Fiamme Gialle hanno notificato al comandante il decreto di sequestro e contestato il divieto di ingresso in acque territoriali. Intanto, peggiorano le condizioni climatiche. A bordo dell'imbarcazione davanti al porto di Lampedusa ci sono ancora 34 persone dopo che le altre sono state fatte scendere.

La Guardia di Finanza procede al sequestro amministrativo della nave 'Eleonore' che è entrata senza autorizzazione in acque territoriali italiane.

Share