Commissione Ue, oggi la squadra. Parità di genere e spostamento a sinistra

Condividere

Voglio una Commissione guidata con determinazione, che sia chiaramente focalizzata sulle questioni in agenda e che fornisca risposte. In ogni caso, come stabilito da subito dalla neo presidente, le due vere vicepresidenze esecutive e politiche saranno attribuite al socialista olandese Frans Timmermans che dovrebbe occuparsi del pacchetto Clima e alla liberale danese Margrethe Vestager, che invece avrà in carico il dossier digitale.

Il lettone rigorista Valdis Dombrovskis sarà votato a coordinare il lavoro di un'Economia "al servizio della gente", oltre ad essere il commissario ai Servizi finanziari. Una Commissione che, nel suo team operativo (presentato ieri dalla presidente), include anche un italiano di sicura fede europeista come Paolo Gentiloni, piazzato dalla presidente agli Affari economici. L'irlandese Phil Hogan si occuperà di Commercio, mentre l'austriaco Johannes Hahn avrà la delega al bilancio. Entrano nella Commissione Ue anche un conservatore e un indipendente. "Una commissione bilanciata dal punto di vista del genere, dell'esperienza e della geografia", spiega la presidente, che aggiunge: "Questa squadra dovrà battersi per difendere i nostri valori e le nostre norme a livello mondiale".

Janusz Wojciechowski (Polonia) si occuperà del portafoglio "Agricoltura". Prima però le commissioni parlamentari procederanno, per competenza, alle audizioni dei Commissari designati, come previsto dal regolamento interno del Parlamento europeo.

Per quanto riguarda l'Alto rappresentate Ue del Consiglio europeo, sarà il catalano "unionista" Josep Borrell (Spagna) a ricoprire l'incarico.

Mkhitaryan si presenta e fa già le prime promesse
Noi saremo nella condizione di potergli garantire ciò che lui ha bisogno: sostegno, motivazione e la voglia di giocare a calcio . Sono consapevole dell'importanza del club nel quale sono arrivato: aiuterò la squadra a raggiungere i propri obiettivi.

Juventus, Sarri furioso con Paratici: il motivo dello scontro
Già in un'intervista aveva spiegato che 28 calciatori erano troppi e non gli avrebbero consentito una rotazione serena. Maurizio Sarri , circa un mese fa, lanciò l'allarme, invitando la società a dare un'accelerata al mercato in uscita.

Emre Can, passo indietro: "Grato alla Juventus, sosterrò i compagni"
Per rispetto del club e dei tifosi, il quale successo è sempre stata la mia priorità, non dirò nulla di più e continuerò a lottare sul campo.

Conte, che ha parlato all'uscita dal suo secondo incontro di oggi a Bruxelles, con il presidente uscente del Consiglio europeo Donald Tusk, ha aggiunto: "L'importante, quello che ho chiesto, è che vorrei con l'Europa stabilire un patto: abbiamo una stagione riformatrice, che non si esaurisce in qualche mese evidentemente, e abbiamo bisogno di un po' di tempo. Se rispettiamo queste regole staremo meglio tutti".

Gli obiettivi sono diversi, ma un occhio di riguardo va alla necessità di affrontare i cambiamenti climatici, tecnologici e demografici che hanno portato a un mutamento della società e del nostro stile di vita.

Nuovo corso in materia di politiche ambientali per la nuova Commissione Europea. "La nuova commissione dovrà con chiarezza scegliere di superare la stagione neoliberista e dell'austerità".

Condividere