Farmaci contenenti ranitidina ritirati dall’Aifa

Share

L'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha annunciato di aver disposto il ritiro dalle farmacie e dalla catena distributiva di tutti i lotti di medicinali che contengono il principio attivo ranitidina prodotto presso l'officina farmaceutica Saraca Laboratories ltd - India.

"In questi casi le autorità sanitarie operano secondo il principio di precauzione, che prevede di ridurre al minimo i rischi per il paziente, limitando l'esposizione alla sostanza potenzialmente dannosa" spiegano dall'Aifa, quindi è scattato il ritiro di tutti i farmaci con questo principio attivo prodotto dalla stessa azienda indiana ma anche il divieto di uso di tutti i farmaci con lo stesso principio attivo prodotto da altre officine farmaceutiche.

La ranitidina è un inibitore della secrezione acida utilizzato nel trattamento dell'ulcera, del reflusso gastroesofageo, del bruciore di stomaco e di altre condizioni associate a ipersecrezione acida ed è commercializzata in Italia sia come medicinale da prescrizione medica, sia come medicinale di automedicazione, in compresse, sciroppi o soluzioni iniettabili per uso endovenoso. La sostanza sotto accusa è la "N-nitrosodimetilammina" (NDMA), che viene classificata come cancerogena per gli essere umani e che è stata individuata in prodotti con ranitidina. L'Aifa sta lavorando insieme all'Agenzia europea per i medicinali (Ema) e alle altre agenzie europee per valutare il grado di contaminazione nei prodotti coinvolti e adottare misure correttive. Il divieto di utilizzo dei lotti di farmaci a base di ranitidina prodotta da altre officine ha invece un carattere precauzionale, in quanto, si apprende si è "in attesa che vengano analizzati". Anche nelle altre nazioni dell'Unione Europea e in diversi Paesi extraeuropei sono stati assunti o sono in corso di adozione dei provvedimenti simili. Per le terapie sostitutive, precisa Aifa, "sono in commercio medicinali impiegati per il trattamento dell'eccessiva produzione di acido nello stomaco a base di principi attivi diversi dalla ranitidina e no interessati al momento dalla problematica".

Bilancio Juve: ecco il piano di sviluppo e l’aumento di capitale previsto
Il consiglio d'amministrazione della Juventus proporrà agli azionisti, nell'assemblea del 24 ottobre, un aumento fino a 300 milioni di euro del capitale sociale.

Jovanotti pronto a decollare da Linate
Non solo un concerto, ma anche un dj set, in un tripudio di folle danzanti fino alle 23.30. L'accesso avverrà dal varco in viale Forlanini e da un altro in viale dell'Aviazione .

Torna "Giochi senza frontiere", ma la Svizzera non ci sarà
A condurre il programma, che prenderà il nome di " Eurogames ", Ilary Blasi con Alvin , reduce da "L'isola dei famosi". Nella competizione a squadre si sfideranno Italia, Spagna, Russia, Grecia, Germania e Polonia .

Sono complessivamente 195 i lotti di farmaci contenenti il principio attivo ranitidina ritirati dal mercato. Come per il trattamento dell'ulcera.

Codacons chiede inoltre al Ministero della Salute di "accertare se vi siano stati ritardi o falle nei sistemi di sicurezza sui farmaci". Il suo ambiente è il desk.

Share