GranPiemonte 2019: arrivo al Santuario di Oropa con Bernal e Carapaz

Condividere

Ottobre sarà il mese dei grandi scalatori per quanto riguarda le classiche italiane: oltre a Giro dell'Emilia, Milano-Torino e ovviamente il Giro di Lombardia, allora lista di gare dai percorsi impegnativi si aggiunge anche il Gran Piemonte, la cui edizione in programma il prossimo 10 ottobre è stata svelata ufficialmente oggi.

Partenza ad Agliè, nel Canavese, con un ricco cast di partecipanti, tra i quali i vincitori dell'ultimo tour de France, il colombiano Bernal, e del Giro d'Italia, l'ecuadoriano Carapaz, il russo Zakarin. Discesa veloce su Biella dove inizia la salita finale di Oropa sul percorso "classico" già affrontato in diverse occasioni dal Giro d'Italia. L'ascesa misura 11 km per arrivare davanti al Santuario di Oropa: punte del 13%. "Il ciclismo è molto legato alla nostra Regione".

Amsterdam, ucciso nella notte il calciatore olandese Maynard
Dopo due anni è tornato in Olanda , dove però ha giocato solo nel calcio dilettantistico. La polizia locale si è subito messa in moto per individuare i due sospetti .

Gazzetta di Parma: "In arrivo multa pesante per Karamoh"
La società lo ha multato per non essersi presentato agli allenamenti e per i "ripetuti ritardi delle scorse settimane". Probabilmente Yann Karamoh si aspettava un ritorno in Italia diverso, dopo un anno in Ligue1 al Bordeaux.

La SSC Napoli pubblica un filmato da brividi sui social: 'Bentornata Champions!'
Si apre la Champions League 2019/2020 e subito ci saranno grandi match in calendario. Abbiamo giocato due partite contro di loro, li conosciamo bene e sappiamo chi sono.

Paolo Bellino, Amministratore Delegato e Direttore Generale di RCS Sport, ha dichiarato: "Il rapporto con la Regione Piemonte è ormai consolidato da anni e siamo fiduciosi che continuerà a svilupparsi nel migliore dei modi. La corsa verrà proposta in diretta sulle reti Rai e sarà fruibile anche nei 5 continenti grazie alla distribuzione internazionale delle immagini".

"Dopo aver visitato le residenze sabaude lo scorso anno - ha spiegato Mauro Vegni, direttore ciclismo RCS Sport -, con l'assessore regionale allo Sport, Fabrizio Ricca, abbiamo deciso di spostarci fuori dall'area torinese privilegiando Agliè e il Santuario d'Oropa". La scelta di proporre l'arrivo in salita, a differenza degli ultimi anni, è stata vincente.

Condividere