L'Inter vince la causa contro Yao: sarà risarcita per quasi 500mila euro

Condividere

I fatti ricorrono alla stagione 2016/2017, quando il giovane ivoriano aveva tentato di liberarsi del contratto con l'Inter (dove non veniva utilizzato), per trasferirsi a Lugano in cerca di maggiore spazio. Oddio, con la maglia nerazzurra non ha mai giocato in prima squadra ed è stata proprio questa la ragione alla base della causa che lo stesso calciatore ha fatto nei confronti della squadra nerazzurra.

Alle vittorie sul campo si aggiungono quelle in tribunale. Yao se ne andò dopo un 2016/17 magrissimo. L'articolo 15 prevede la possibilità che un calciatore possa ricevere lo svincolo nel caso non disputi almeno il 10% delle partite.

Dopo l'Atalanta, occhi puntati su Fonseca
Non ci penso per ora a lasciare l'Atalanta , poi mai dire mai, nel calcio come nella vita non si sa cosa può riservare il futuro. Ne uscì un 3-3 pirotecnico, a dimostrazione che, quando Atalanta e Roma si affrontano, lo fanno senza esclusione di colpi.

Fridays for Future: manifestazioni in tutta Italia
Altre migliaia di persone hanno marciato ad Auckland e in altre parti del Paese. "Saremo tutti uniti per il clima", hanno dichiarato gli attivisti di FFF Italia .

Pagani, Santino Ruggiero è stato indicato a rappresentare Italia Viva
Quindi ha ironizzato: "Direi di no invece alla traduzione inglese, 'Italia Alive' che ricorda quel film sui sopravvissuti.". Anche se il partito di Matteo Salvini perde qualche consenso, passando dal 34% al 33,6%.

La mente allora corre subito a Mauro Icardi, per il quale la scorsa estate si era paventata la possibilità di appellarsi all'articolo 15. Avvio di un contenzioso legale durato quasi due anni. Il club nerazzurro ha vinto la causa contro Yao Guy Eloge Koffi. Prima la Fifa e poi il Tas di Losanna hanno condannato sia il calciatore che il Lugano, multati per una cifra di poco inferiore ai 500mila euro. Yao, che aveva invocato l'articolo 15, lo ha appreso a proprie spese. Questa sentenza sarà un monito: "per chiedere di essere svincolato un giocatore dovrà stare attento che tali violazioni siano davvero esistite, altrimenti sarà costretto a risarcire il club dei danni causati". Fattori che, evidentemente, non sono stati completamente rispettati dal difensore.

Condividere