Gp Russia: Leclerc domina terze libere

Share

Chissà come, chissà perché, una volta che Vettel è rientrato ai box per la sua sosta, dopo vari giri passati al comando, ha dovuto parcheggiare poi l'auto richiamato dalla squadra a causa di problematiche che sarebbero legate alla batteria. "La Mercedes ha fatto un giro più veloce una volta che siamo tornati a gareggiare". Ci sono però alcuni aspetti come il peso: non vogliamo che le monoposto diventino più pesanti, ma si sta andando in quello direzione. Al via è Vettel a sconvolgere la griglia di partenza: con un grande scatto allo spegnersi dei semafori, 'Seb' scalza sia Hamilton che il compagno di squadra Leclerc.

Dal muretto, allora, si sono ripetuti gli inviti a Vettel di far passare il compagno di squadra. Il guasto della Ferrari di Vettel e la virtual safety car successiva hanno consentito alle Frecce d'argento di cambiare le gomme e ridurre il gap con Leclerc. Tutto sembra portare ad una comoda doppietta, poi l'improvviso patatrac spezza ogni sogno di gloria, facendo sorridere Hamilton e soprattutto Toto Wolff, il team manager Mercedes spiazzato dall'improvviso dominio delle Rosse. L'amarezza è tanta, il dispiacere anche, ma credo dovremmo essere incoraggiati dai risultati del weekend dal punto di vista della prestazione della vettura. In particolare, è ottima la condotta di gara dell'anglo-tailandese, tra i primi cinque al traguardo sebbene fosse partito dalla pit lane. Lo dice il pilota della Ferrari, Charles Leclerc, dopo il terzo posto nel Gp di Russia, dove era scattato dalla pole position. Il "re nero" ringrazia e attende ora la prossima gara, il 13 ottobre a Suzuka, quint'ultima gara del torneo, per consolidare il proprio titolo pronto ormai per essere ritirato. Hamilton, sornione, si mantiene in terza posizione.

Lewis Hamilton non ritiene il suo trionfo un mero colpo di fortuna e ai microfoni di Motorsport.com nel post GP ha dichiarato: "Non mi sento per niente fortunato, la fortuna è una cosa sulla quale non faccio mai affidamento". Valtteri Bottas (Fin/Mercedes) a 3.829 3. Il futuro Ferrari passerà attraverso Charles Leclerc.

Da segnalare la bella gara di Alexander Albon, capace di rimontare fino alla quinta posizione; convincono anche i piloti della McLaren, Carlos Sainz e Lando Norris, e Kevin Magnussen, a punti con la Haas. Sergio Perez (Mes/Racing Point) 48.728 8.

Uomini e donne, terribile incidente per Eleonora Rocchini: non è grave
A rassicurare parzialmente i fan sulle condizioni di salute delle due donne coinvolte nell'incidente, è stato l'ex tronista . Grande paura, dunque, per Eleonora Rocchini e Dalila Branzani che non sono ancora tornate sui social .

Cassano: "Conte è l'acquisto top dell'Inter, mi ha impressionato la sua autorità"
A Madrid arrivai con 93kg, con Capello ne persi 10. "Contro squadre 'scappate di casa' si vede per forza la superiorità". I giovani sono di prospettiva, Giampaolo ci ha messo un po' troppo per capire le potenzialità di chi fa la differenza.

COMMISSO, Sugli insulti a Dalbert: "Speravo che..."
Commisso vuole che allo stadio si faccia solo il tifo per la propria squadra, senza discriminazioni contro gli avversari. Dobbiamo tutti accompagnare la squadra in questo difficile percorso di crescita.

Gara da dimenticare anche per Alfa Romeo.

Classifica mondiale piloti 1.

RESOCONTO: 1. Hamilton (Mercedes); 2. Max Verstappen (Ola) 212 5. Albon (Red Bull); 6.

In anticipo rispetto alla fine del contratto con Renault, la McLaren torna ai motori Mercedes a partire dal 2021, in concomitanza dei cambi regolamentari già annunciati. Nessuna soddisfazione invece per Toro Rosso, con entrambi i piloti fuori dalla zona punti.

Share