Lotito: "I buu? Li fanno anche a chi ha la pelle normale"

Share

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni. Claudio Lotito, presidente della Lazio, inciampa sul tema del razzismo a margine di un Consiglio federale che voleva invece responsabilizzare le società obbligandole a prendere provvedimenti per combatterlo.

Ecco le sue parole riportate dall'Ansa: "Non sempre la vocazione 'buu' corrisponde effettivamente a un atto discriminatorio o razzista. Ricordo che quando ero piccolo, spesso a chi non era di colore, che aveva la pelle normale, bianca, gli facevano buu per scoraggiarlo". "Noi abbiamo tanti giocatori di colore, non penso che la Lazio faccia distinzione del colore della pelle".

Uomini e Donne, ecco la nuova tronista dopo Sara Tozzi
Non è da escludere infatti che la De Filippi possa puntare su un volto nuovo e senza esperienze pregresse nel mondo televisivo. Sul web iniziano quindi a spuntare alcune ipotesi sul nome della ragazza che siederà sull'ambita poltrona rossa...

Karina Cascella: "Mio padre era un alcolista e mi picchiava"
Karina se ne è andata di casa a 18 anni, ed entrambi i genitori non ci sono più. "La picchiava anche quando era incinta di noi". Intervistata da Carmelita, Karina Cascella ricorda: " Mio padre aveva grandissimi problemi con l'alcol ".

Montella: "Nessuna rivincita con il Milan, Ribery decisivo"
Un goal da standing ovation, giustamente sottolineato anche dagli applausi dei tifosi rossoneri . Vincemmo una Supercoppa e lo riportammo in Europa senza mercato. "Succede un po' a tutti..."

"Le linee guida consentiranno ai club, una volta rispettati gli standard richiesti, di poter avere il riconoscimento di esimenti e attenuanti della cosiddetta responsabilità oggettiva da parte della giustizia sportiva".

Share