"Omo de panza, omo de sostanza": Salvini annienta la Gruber

Condividere

Classe 1982, dall'età di 21 anni lavora nel mondo del giornalismo sia per dedizione sia perché è "sempre meglio che lavorare". "Lei per prima, ieri sera... - ha scritto riferendosi a Lilli Gruber - E non solo ieri sera". In quella circostanza, la conduttrice aveva chiesto al leader della Lega la sua opinione sull'opportunità di fare comizi in spiaggia in mutande o in costume da bagno e aveva fatto una battuta sulla sua pancia. Vittorio Feltri, oggi, dalle colonne di Libero, attacca la giornalista, pur facendole i complimenti per gli ascolti ottenuti dalla sua trasmissione. "Magari senza pancia" ha concluso la rossa giornalista riferendosi alla prossima volta in cui si mostrerà in costume da ministro.

Matteo Salvini ha risposto con autoironia: "Omo de panza, omo de sostanza". Salvini, però, non ha fatto un passo indietro rispetto alla possibilità che il suo sia potuto essere un comportamento inopportuno.

Clicca sotto sull'argomento che ti interessa.

Morto Sergio Mascheroni di Veniano: era il preparatore atletico del Crotone
Da preparatore atletico del Milan , dal 2002 al 2016 , ha vinto tutto quello che era possibile vincere. Un immenso abbraccio alla sua famiglia.

Milan, Maldini: "Giampaolo scelta condivisa, lo difenderemo sempre. La colpa è di…"
I concetti che vuole trasferire cominciano ad essere assimilati dalla squadra, siamo fiduciosi che avremo presto i risultati. Bisogna cercare di migliorare il gioco che non scorre come dovrebbe, i giocatori dovrebbero fare autocritica .

Alberto Urso: bloccata la sua ospitata da Mara Venier a Domenica In
Ci è rimasta male lei, ci sono rimasta male io - aveva rimarcato -. Maria non è più venuta in macchina con me. Una cosa che mi ha addolorato molto .

Proprio sull'atteggiamento e sulle espressioni di Lilli Gruber nei confronti di Matteo Salvini sono arrivate due manifestazioni di dissenso da parte di Rita Dalla Chiesa.

"E se la battuta della Gruber a Salvini l'avesse fatta un giornalista uomo ad una politica donna?". È già accaduto in passato e l'impatto è stato notevole e spiacevole, ma si spera che in futuro, da ambo i lati, non si incappi più queste vere e proprie cadute di stile, anche se poi risolte con autoironia e una risata. Il tutto è stato condito anche con degli occhielli al titolo dell'editoriale che tutto fanno meno che distendere i toni, con la Gruber che viene definita "Lilli la trucida".

Parole che esprimono pensieri piuttosto chiari.

Condividere