Valtteri Bottas vince il Gran Premio del Giappone secondo Vettel

Condividere

Eguagliato il primato della Ferrari. A causa di questo movimento la sua partenza è lentissima e viene subito infilato da Bottas che invece parte benissimo.

Deluso del suo Gp del Giappone Charles Leclerc, che ha chiuso 6° dopo l'incidente al via con Verstappen: "Mi sono divertito, anche se sicuramente il 6° posto non è quello che volevamo e quello che meritava la squadra". Successivamente Leclerc ha poi perso anche lo specchietto anteriore sinistro, non più supportato dal secondo elemento di connessione col telaio.

Seb è stato graziato dalla direzione gara non ricevendo alcuna penalità, mentre è attualmente sotto investigazione il contatto tra il monegasco ed il pilota della Red Bull targata Honda. Vettel non ne è sicuro: "Non so se la vittoria fosse alla nostra portata anche con una buona partenza - spiega il quattro volte campione del mondo - alla fine non siamo riusciti a minacciare la Mercedes".

In classifica generale, capeggia Hamilton con 338 punti, seguito da Bottas a 274.

Morto Carlo Croccolo, il "Totonno" della serie Capri
Il suo debutto nel '49, nel ruolo del cameriere dell'avarissimo principe de Curtis, e " Miseria e nobiltà " in cui è Luigino . Grazie al film O re , infine, nel 1989 ha vinto il prestigioso David di Donatello come miglior attore non protagonista.

La Turchia bombarda i curdi siriani
L'alternativa per fermare la guerra è che l'Onu "imponga una 'no fly zone' cuscinetto ". Non abbiamo alcun problema nei confronti dei nostri fratelli e sorelle curde .

Diabolik sul set con Luca Marinelli
Il Re del Terrore ha il volto di Luca Marinelli , l'affascinante Eva Kant quello di Miriam Leone e Valerio Mastandrea è L'ispettore Ginko .

Una specie di maledizione sembra essere quella che assilla la Rossa di Maranello. Fuori dal podio l'altra Ferrari di Leclerc, arrivato sesto dopo una gara che l'ha visto in rimonta dal primo giro.

Dopo il pitstop assistiamo ad una situazione particolare.

A fine gara, ai due piloti Mercedes è stato chiesto il segreto di successo inarrestabile.

La Ferrari, che pure si era dimostrata molto competitiva nelle prove di qualificazione, ha ancora una volta palesato qualche difficoltà a mantenere la calma nei momenti cruciali. Il finlandese trionfa davanti a Hamilton e Vettel, Leclerc solo sesto: titolo costruttori alla Mercedes. Il tedesco è comunque bravo a mantenere un ottimo inizio e dal muretto del "Cavallino Rampante" sono altrettanto bravi a reagire alle soste delle Frecce d'Argento, mettendo così Seb in condizione di arrivare alle fasi finali di GP ancora in seconda posizione.

Condividere