False email via PEC: le Entrate allertano i contribuenti

Share

In questi giorni, denuncia l'Agenzia, stanno circolando delle mail di phishing via Pec, relative alla fatturazione elettronica, con lo scopo di truffare i cittadini.

A segnalare la nuova truffa ai danni di strutture pubbliche, private e di soggetti iscritti ad ordini professionali è la stessa Agenzia delle Entrate, che spiega come capire quali sono i messaggi sospetti. Ma ci sono alcuni dettagli a cui fare attenzione per tutelarsi.

Valtteri Bottas vince il Gran Premio del Giappone secondo Vettel
A causa di questo movimento la sua partenza è lentissima e viene subito infilato da Bottas che invece parte benissimo. Fuori dal podio l'altra Ferrari di Leclerc , arrivato sesto dopo una gara che l'ha visto in rimonta dal primo giro.

Un uomo ha accoltellato cinque persone a Manchester
Fermato temporaneamente anche il transito dei tram all'altezza della centrale Exchange Square, stand a quanto aggiunge la Bbc . Tutti sarebbero stati accoltellati, ma non sono al momento note le loro condizioni.

Istat: da revisione conti leggera crescita Pil in primi due trimestri 2019
Blangiardo ha concentrato la sua attenzione su alcuni aspetti, a partire dalle stime che riguardano l'economia sommersa . Lo sostiene il presidente dell'Istat ascoltato durante le audizioni per il Nadef .

L'Agenzia delle Entrate ha diramato un comunicato mettendo in guardia i cittadini da una potenziale trappola, dal rischio di phishing via Pec. Con il comunicato stampa del 14 ottobre 2019, invita di nuovo a tenere alta l'attenzione per evitare di incorrere nella truffa legata alla fattura elettronica.

Si tratta di mail che hanno il seguente oggetto: "Invio File XXXXXXXXXX ". In tal caso, l'Agenzia delle Entrate consiglia di cestinarle immediatamente, oltre che a non modificare l'indirizzo di recapito per le successive comunicazione con il Sistema di Interscambio.

Share