Juventus, Paratici e le rivali Scudetto: "Inter tra le più accreditate"

Share

"Riteniamo di essere a un buon punto con ancora grandi margini di miglioramento". Nonostante manchino oltre due mesi all'apertura del calciomercato invernale, la società è comunque molto attiva su diversi aspetti, a partire dalla situazione di Mario Mandzukic: "Parleremo con lui e con i suoi agenti e troveremo la miglior soluzione possibile. Rabiot? Ha bisogno di tempo, non è facile tornare a giocare dopo un lungo periodo di inattività".

Ronaldo non lascerà la Juventus tra un anno.

La Juve in estate ha piazzato un altro colpo da novanta: Matthijs De Ligt.

GP del Giappone più corto di un giro: è giallo FIA
In questo modo, due punti per lui anziché zero e zero per il compagno di scuderia Stroll che scivola fuori dalla zona a punti.

Migranti, Salvini: Di Maio dice che chiude porti? Io l'ho fatto
Non perdere le ultime news! Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere. E a giudicare dalla piazze l'Umbria ha già il suo vincitore.

UniCredit, dal 2020 tassi negativi sui conti oltre i 100mila euro
L'istituto di piazza Gae Aulenti è la prima banca italiana a trasferire i tassi negativi sui clienti , mentre in Europa è già successo in Germania.

Paratici certo, ha fiducia nella Juventus: "Siamo solo alla settima giornata ma Inter-Juventus è stata importante per dimostrare a noi stessi che ci siamo. Quello che abbiamo fatto con gli otto scudetti consecutivi è stato qualcosa di incredibile, però non vogliamo fermarci qui".

Da Amatrice, dove ha ricevuto il premio Manlio Scopigno come Manager of the year, Fabio Paratici ha parlato così di Cristiano Ronaldo. "Conte si è meritato sul campo l'affetto del popolo juventino". Oltre Conte, oltre Marotta, spuntano Ancelotti e Gasperini. "Anche il Napoli è molto forte - continua Paratici - e io penso che l'Atalanta sia al livello di queste squadre. Non viene accreditata per il titolo perché non ha la storia delle altre ma sul campo ha dimostrato di meritare tutto".

Share