Ucciso in carcere il pedofilo più spietato al mondo: violentò 200 bimbi

Share

L'uomo, ritenuto uno dei più spietati pedofili della storia del Regno Unito, era stato condannato nel 2016 a 22 ergastoli.

Huckle era stato condannato per avere abusato sessualmente in Asia di quasi 200 bambini di un'età compresa tra i sei mesi e i 12 anni, in un periodo che va dal 2006 al 2014. Richard Huckle, unpedofilo malvagio. Secondo gli inquirenti "teneva diligentemente conto dei nomi in un quaderno, scrivendo nel dettaglio cosa aveva fatto a ognuno di loro". L'orco, come è stato spesso definito dai media britannici, è stato catturato dopo mesi di indagini da parte della task force Argos della polizia del Queensland, specializzata in pedofilia online.

Juventus, Paratici e le rivali Scudetto: "Inter tra le più accreditate"
Quello che abbiamo fatto con gli otto scudetti consecutivi è stato qualcosa di incredibile, però non vogliamo fermarci qui". Non viene accreditata per il titolo perché non ha la storia delle altre ma sul campo ha dimostrato di meritare tutto".

Berlusconi: "Milan protagonista? Se torno io. Gazidis parli alla toilette"
Quindi un ulteriore attacco, scherzoso ma fino a un certo punto: "Un modo per rendere il Milan di nuovo grande? ". Avevo detto che lo batteremmo 3-0, ma sono cose che si dicono per avere il sorriso sempre pronto.

Preso il mostro di Nantes: aveva sterminato la famiglia
Figuraccia mondiale delle autorità francesi che hanno trascinato dietro di loro l'informazione meno attenta alle cautele. E' terminata dopo otto anni la latitanza di Xavier Dupont de Ligonnes , noto come il "mostro di Nantes" .

Le ricerche che hanno portato all'arresto di Huckle sono in realtà partite dal Canada, nel 2011, con la scoperta di un racket di distribuzione di materiale pedopornografico gestito da Brian Way, un uomo d'affari di 42 anni.

Il Guardian riporta, poi, le dichiarazioni di un portavoce del Servizio penitenziario: "Il prigioniero Richard Huckle è morto il 13 ottobre, nel carcere di massima sicurezza di Full Sutton". Criticava gli altri utenti dicendo che non erano dei [veri] pedofili.

Share