Catalogna: Puigdemont si consegna alle autorità belghe - Spagna

Share

Il presidente catalano in esilio Carles Puigdemont, accompagnato dai suoi avvocati, si è presentato volontariamente questa mattina di fronte alle autorità del Belgio, in relazione a un terzo mandato di arresto europeo spiccato dalla Corte Suprema spagnola.

Mentre continuano le proteste in Catalogna, dopo la condanna dei leader indipendentisti, i media spagnoli hanno diffuso la notizia della consegna di Carles Puigdemont.

Dybala-Juve, prove di rinnovo: primi contatti tra Paratici e Antun
Paulo Dybala potrebbe presto porre la firma su un nuovo contratto con la Juventus: l'accordo dovrebbe durare fino al 2024. Magari con un ritocco - attraverso cospicui bonus - dello stipendio che ora ammonta a 7,5 milioni.

Avril Lavigne in concerto a Milano nel 2020
La league europea comprenderà 11 date che toccheranno Amsterdam, Parigi, Berlino e Amsterdam. Avril Lavigne ha scelto l'Italia per dare il via al suo Tour europeo "Head Above Water".

Spagna, l'insostenibile crisi catalana continua. La posizione dei separatisti
La sentenza mette fine a due anni di processo , iniziato esattamente due anni fa e durato quattro mesi, con 52 udienze . Carles Mundó, Meritxell Borràs, Santi Vila sono stati invece condannati a pagare soltanto delle ammende.

I leader indipendentista Puigdemont ha spiegato che ha deciso di presentarsi spontaneamente in relazione al nuovo ordine di cattura internazionale della Corte suprema madrilena. E il 18 ottobre un grande sciopero generale ha paralizzato l'intera regione. Per le strade della capitale catalana sono attese diverse migliaia di persone, divise in cinque diversi cortei che si riuniranno nella manifestazione delle ore 17. I manifestanti hanno eretto barricate e dato fuoco a cassonetti per contrastare le violente cariche della polizia. All'aeroporto sono stati cancellati 46 voli e i dimostranti hanno bloccato il valico di La Jonquera con la Francia. "Le loro azioni non resteranno impunite".

Share