Italiano ucciso in Repubblica Dominicana

Share

Un imprenditore valtellinese di 57 anni, Nicola Gerosa, è stato ucciso con diversi colpi di pistola calibro 9 nella Repubblica Dominicana.

Secondo il racconto della donna, i tre dopo avere ammazzato Testoni, hanno scassinato la cassaforte dell'appartamento e si sono portati via un anello, i contanti e due orologi.

Inter, ennesima tegola per Conte: Sensi si ferma di nuovo
Al termine di questa settimana di riposo, verranno effettuati nuovi accertamenti per monitorare l'evoluzione del quadro clinico. Un ulteriore problema per il tecnico salentino che è già in emergenza per la rosa viste le numerose assenze.

Siria, accordo per una tregua
Secondo Pence, dopo il ritiro delle milizie curde dal confine turco-siriano, entro cinque giorni, partirà il ritiro delle forze armate turche.

Napoli, Lozano ko in Messico-Panama: l'infortunio alla caviglia non è grave
Non dovrebbe esserci alcuna lesione, come visto anche dai primi controlli, e per questo il Napoli è abbastanza tranquillo . Uno dei, Hirving Lozano , è stato costretto ad abbandonare il campo per una botta alla caviglia destra al minuto 66.

Dieci giorni fa un altro italiano ha perso la vita mentre si trovava all'estero, si tratta di Luca Aldrovandi, morto a 52 anni, ucciso in una locanda di Sabang, in Indonesia. Da queste seconde vetture sarebbero arrivati alcuni colpi di pistola.

Gerosa è morto sul colpo, la moglie Yenifer invece è rimasta illesa. I due, si legge, figurano come titolari della "Inmobiliaria C.N." di Boca Chica. Inoltre, la Farnesina è in contatto con la famiglia di Nicola Gerosa. I due, marito e moglie, sono ora ricercati dalla polizia. Il 13 ottobre, nella città, era stato ucciso Piero Testori, un settantenne originario del sassarese.

Share