Spot Leopolda 10, l'immagine inspiegabile di Renzi

Condividere

Parole che però non fanno breccia in Bellanova. All'evento sono attesi, oltre ovviamente a Matteo Renzi, tutti gli esponenti che hanno deciso di seguire nella nuova avventura di Italia Viva l'ex segretario del Partito Democratico. Domani, dice poi rivolgendosi alla platea rimasta all'esterno dell'ex stazione, "avremo un maxischermo che metteremo fuori, perche' ci aspettiamo l'arrivo di tantissime persone". E questo nonostante lo stesso Orlando abbia negato più volte di aver accostato la Leopolda al Papeete. Per non essere considerati partito delle tasse bisogna fare una sola cosa: "almeno evitare di aggiungerne di nuove, soprattutto quelle che producono uno scarso gettito e impattano su una vasta platea di persone".

Fin qui il bastone.

Quindi Renzi difende la scelta di non essere andati al voto, ma avere voluto l'intesa con il Movimento 5 Stelle. "Poi sui singoli provvedimenti Renzi starà addosso al Governo come una spina sul fianco, ma non sarà un avversario politico alla stregua del centro-destra". Di più: una polizza assicurativa chiamata Colle. I tempi non sono maturi per rispondere a queste domande ma la folla oceanica del week end fiorentino e l'entusiasmo palpabile nell'aria fanno pensare a un percorso lento ma sicuro verso un nuovo rilancio del sindaco d'italia con resa dei conti alla scadenza naturale della legislatura, nel 2023. "Il presidente della Repubblica è fondamentale". Immediata la replica del leader della Lega "Alla Leopolda è andato di scena il Festival della poltrona".

Pioli, tutti i suoi esordi: dal Parma al Milan
Novanta minuti senza cori e incitamento: non un tempo o solo un frangente, ma tutta la partita in silenzio. Il mio metodo di lavoro è attento e particolare, per me un tecnico deve lavorare a 360 gradi.

Video gol e sintesi partita Juventus-Bologna 2-1: Ronaldo, Danilo, Pjanic
Tre punti importantissimi per la squadra bianconera che ora prova l'allungo in classifica. Il fuoriclasse argentino ha parlato del suo futuro, di Neymar e Cristiano Ronaldo .

Michelle Hunziker: "Chiamato Maria per aiutarmi?", la risposta alle polemiche
L'ultimo appuntamento con il programma condotto da Michelle Hunziker , infine, dovrebbe essere trasmesso in diretta la settimana prossima.

La frecciata dal leader a Salvini: "Don Abbondio..." I giovani della Leopolda, quel cerchio magico fiorentino, oggi è classe dirigente e ha scalato in questi dieci anni le istituzioni, partendo da Palazzo Vecchio arrivando a Palazzo Chigi.

Nel pieno della campagna elettorale in Umbria, Matteo Salvini ha attaccato l'altro Matteo, Renzi. Pensavo fosse Don Rodrigo, invece è Don Abbondio, una personcina così. "Vogliamo arrivare come minimo sindacale in doppia cifra".

Condividere