Ronaldo a Sky Sport: "Gara difficile ma vittoria meritata"

Condividere

Torniamo un attimo sulla notizia degli emissari di France Football in visita da Cristiano: da questa visita ne è nata una intervista esclusiva, pubblicata proprio ieri sulla rivista francese. "Io mi sono posto l'obiettivo di rimanere giovane man mano che invecchio". "Mi sapete dire un giocatore che gioca come me, alla stessa età, in una squadra come la Juventus?". "Devi essere intelligente per durare", ha affermato il quasi 35enne calciatore. Era un gol che cercavo di segnare da diversi anni.

"E' un numero impressionante che mi rende ancora più orgoglioso, pochi giocatori l'hanno raggiunto".

A far pendere l'ago della bilancia dalla parte di CR7 sarebbero stati il traguardo superato dei 700 gol segnati in carriera e i 3 titoli ottenuti negli ultimi anni (scudetto e Supercoppa al primo anno in bianconero e Nations League con il Portogallo battendo l'Olanda in finale). Dopo, il lavoro, perchè il talento senza lavoro è inutile. Nulla cade dal cielo.

"Conte legato al fondo indagato dal Vaticano", l'indiscrezione del Financial Times
Il fondo "era impegnato in una battaglia per il controllo della compagnia di telecomunicazioni italiana Retelit ". Nessun conflitto interesse per il premier, ha replicato palazzo Chigi .

Clamoroso Ribery, spintona guardalinee a fine partita! Rischia la squalifica
PARTITA CON IL MAGGIOR NUMERO DI GOL: 2017-2018 Fiorentina-Lazio 4-3 6′ Giordano (L), 19′ Caso (F), 43′ aut. Considerando le statistiche e i precedenti, si pensa che la gara si possa concludere con un pareggio: X.

Rigore inesistente contro la Roma, il Monchengladbach pareggia al 94
Una volta trovata l'intesa con l'entourage del difensore, si potrà passare ai primi incontri esplorativi con la dirigenza del Manchester.

Cristiano Ronaldo, vincitore di ben cinque Palloni d'Oro, non riceve questo premio dal 2017, ma adesso ci sarebbero segnali incoraggianti per tornare sul gradino più alto del podio.

Non è mancata poi una parentesi su Messi: "essere uno di fronte all'altro in Spagna ci ha permesso di essere migliori, più performanti". Al Real, ho sentito più la sua presenza di Manchester, quindi un po 'più di pressione.

Nella lunga intervista rilasciata a France Football, Cristiano Ronaldo ha parlato anche di come affronta le partite e delle motivazioni, che continuano ad essere massime nonostante il fenomeno portoghese abbia praticamente vinto tutto nella sua carriera: "Se dipendesse da me, giocherei solo le partite di Champions League e quelle con la Nazionale". Ma tutti noi siamo dei professionisti e dobbiamo rispettare il club che ci paga.

Condividere