Milan, Paquetá contro Giampaolo: "Con lui molti fuori ruolo e troppa confusione"

Share

Poca "diplomazia" da parte del calciatore sudamericano che ha parlato così della gestione legata al mister ex Samp, esonerato dopo l'avvio di stagione al di sotto delle aspettative, evidenziando le differenze con il nuovo allenatore: "Penso che con Pioli la squadra sia più a suo agio: prima qualcuno non era nella posizione giusta, qualcun altro in una posizione che non gradiva".

Sull'incendio e la tragedia al Flamengo - "E' stato un momento molto triste, mi ha fatto molto male vedere cos'era successo in quell'ambiente in cui ho vissuto da quando avevo nove anni".

Sala: "Progetto stadio è troppo a favore di Milan e Inter"
Tuttavia - ha detto Sala -, quello che penso è che i volumi che sono stati chiesti sono volumi non realistici, eccessivi. Adesso parte la discussione vera con le società. "Pero' bisogna cercare un interesse comune".

De Laurentiis: "Nicchi e Rizzoli pessimi attori di un calcio malato"
Tanta la rabbia, soprattutto per l'episodio che ha visto come protagonisti Kjaer e Llorente nell'area di rigore nerazzurra. Non possiamo permettere che la maggior parte delle migliori squadre italiane debbano spendere così tanto per loro.

Inter Parma 2-2: il Parma ferma Conte
Passata la sfuriata, l'Inter si scuote e inizia a costruire, prima un destro di Gagliardini sul primo palo respinto da Sepe . Anche io in diretta mi sono chiesto cosa avesse combinato il VAR , poi mi sono accorto chiaramente che c'era questo piede.

"I fattori sono stati tanti, per me in particolare essere rimasto fuori per alcune partite". Non lo è per posizione in campo (più centrocampista il primo, più attaccante il secondo), non lo è probabilmente per qualità e capacità di essere decisivo, visto che il Pallone d'Oro 2007, in maglia rossonera, ha pur sempre segnato 104 gol in 307 gare totali. Se un giocatore viene utilizzato nel ruolo che preferisce rende di più. "Adesso questo sta succedendo, dobbiamo solo migliorare". Abbiamo rischiato poco e costruito tanto, peccato aver tenuto il risultato in bilico fino alla fine, ma sono vittorie sofferte che possono aiutarci.

Concetto, quello espresso da Paquetà, ribadito anche a 'Sportmediaset'. Con Pioli mi sento meglio. "Mi piace giocare libero senza dimenticare la responsabilità che ho in campo, è fondamentale per esprimere il mio calcio".

Share