Fca, si cerca l'accordo definitivo Psa per la fusione

Share

Prima del perfezionamento dell'operazione di fusione con Psa, Fca distribuirebbe ai propri azionisti un dividendo speciale di 5,5 miliardi di euro, nonché la propria partecipazione in Comau.

Oltre 10 anni senza un vero rinnovamento cominciano a farsi sentire, perché la competizione è serrata ed in momento di transizione tecnica e tecnologica (pensiamo all'elettrico e alla guida assistita) necessita di costanti aggiornamenti.

Questo l'annuncio ufficiale delle due società che ufficializzano il percorso che le porterà all'unione. La classifica vede ai primi due posti del podio i due tradizionali competitor nella top ten dell'industria automobilistica: il Gruppo Toyota, che è arrivato nel 2018 a 10,4 milioni di veicoli immatricolati, e il Gruppo Volkswagen che - sommando i brand Vw, Audi, Bentley, Bugatti, Lamborghini, Porsche, Seat, Skoda e Vw Veicoli Commerciali - ha guadagnato lo scorso anno la medaglia d'oro con 10,8 milioni di unità vendute. Le case automobilistiche potranno continuare ad esistere solo grazie a questo tipo di strategia, alla quale puntava da tempo, senza farne mistero, l'ex AD di FCA Sergio Marchionne.

Sorpresa Roma, c’è anche Totti in tribuna all’Olimpico
Totti è il giocatore più importante della storia della Roma , per noi resta un idolo, ma oggi non fa parte del club. Alla fine Totti si è detto molto contento: "Emozionato per il ritorno all'Olimpico per vedere la Roma ".

Star Wars: cancellata la trilogia di Benioff e Weiss
Weiss hanno rinunciato improvvisamente al progetto che stavano curando, apparentemente per via dell'impegno eccessivo. Nella notte è stato rivelato che i film di Star Wars diretti da Benioff e Weiss non si faranno più.

Juventus, Alex Sandro: "De Ligt sta crescendo"
Ho lavorato e sto lavorando bene con entrambi e mi reputo fortunato" ha dichiarato l'esterno brasiliano . Il futuro? "Amo molto la mia terra, il Brasile e mi manca.

Nello specifico il Consiglio di Amministrazione sarebbe composto da 11 membri, 5 nominati da FCA (incluso John Elkann), 5 da PSA, che nominerà anche il Senior Independent Director e il Vice Presidente. Il fatturato sarebbe superiore ai 170 miliardi di euro e genererebbe un utile operativo di 11 miliardi. Il ministro dell'Economia Bruno Le Maire ha infatti avvertito che sarà "particolarmente vigilante sul mantenimento dell'impronta industriale in Francia" riguardo alla fusione Fca-Psa, "sulla localizzazione dei centri decisionali e sulla conferma dell'impegno del gruppo alla creazione di una filiera industriale europea delle batterie elettriche", come si legge in un comunicato del ministero. Sede a parte, il francese a capo della Conféderation Démocratique du Travail si è comunque mostrato piuttosto positivo sul progetto di fusione. "Intendiamo unire due aziende con la stessa visione, lo stesso livello di apertura e fiducia l'uno nell'altro".

L'obiettivo principale per noi è che si debbano garantire i livelli occupazionali in Italia e in particolare nello stabilimento di Melfi, il più moderno e importante d'Europa. "I nostri stabilimenti sono pieni di cassintegrati, la fusione è molto rischiosa" dice Francesca Re David, segretario generale Fiom Cgil a Radio anch'io. In Italia c'è una capacità produttiva installata di 1,5 mln di auto, ma ne vengono prodotte meno della metà. Oltre 400.000 i dipendenti. Fca balza a Piazza Affari dell'8,22% a 13,92 euro, mentre Psa Peugeot cede il 12,86% a 22,70 euro.

Share