Ferrari aumenta ricavi e rialza target

Share

Gli investitori premiano il titolo Ferrari dopo l'uscita di conti trimestrali ben oltre le attese e il rialzo della guidance 2019. Una revisione al rialzo degli obiettivi finanziari che è stata apprezzata dalla Borsa, con un balzo del titolo a oltre +6%. Da inizio anno è un vero e proprio boom in Borsa con circa +75%. Il cavallino Rampante ha riportato nel terzo trimestre ricavi netti per 915 milioni, con una crescita del 9,2% a cambi correnti e del 7,1% a cambi costanti. Il consensus Bloomberg era fermo a 885 mln.

A combattere contro il calo dell'utile netto del 41% rispetto allo stesso periodo del 2018 sono le prime consegne di Ferrari Monza SP1 e SP2. Nel trimestre chiuso al 30 settembre 2019 il free cash flow industriale è stato pari a 138 milioni ed è stato trainato principalmente dall'Adjusted ebitda, compensato in parte da investimenti pari a145 milioni. A trainare le vendite è stato il segno positivo dei modelli V8 (+9,5%) e dei V12 (8,9%), con performance degne di note sia per la Portofino che per la 812 Superfast.

Tra i modelli del cavallino, ad aver riscosso il maggior gradimento sono stati la Ferrari Portofino, la 812 Superfast, la 488 Pista e la nuova 488 Pista Spider.

Pinera, Madrid pronta ad ospitare Cop25
Il primo novembre la conferma: la COP25 si terrà a Madrid , nelle stesse date in cui dove tenersi in Cile , fra il 2 ed il 13 dicembre.

Roma-Napoli 2-1: Zaniolo-Veretout, prova di forza della Lupa
Si gioca oggi pomeriggio alle 15 allo Stadio Olimpico di Roma e sarà trasmessa in diretta da Sky . Al 35' ancora Napoli pericoloso con Insigne ma Pau Lopez è bravo a deviare in angolo.

Fca, si cerca l'accordo definitivo Psa per la fusione
In Italia c'è una capacità produttiva installata di 1,5 mln di auto, ma ne vengono prodotte meno della metà. Il fatturato sarebbe superiore ai 170 miliardi di euro e genererebbe un utile operativo di 11 miliardi.

La regione Emea (Europa, Medio Oriente, Africa) "è cresciuta del 13,7%, le Americhe sono rimaste sostanzialmente invariate, mentre Cina Continentale, Hong Kong e Taiwan hanno segnato un calo di poche unità per la decisione di concentrare le consegne ai clienti nella prima parte dell'anno prima dell'introduzione anticipata di nuove normative sulle emissioni". Aumento del 23,1%, invece, per la regione Resto dell'Apac (Giappone, Australia, Singapore, Indonesia, Corea del Sud, Thailandia e Malaysia).

Ferrari rivede al rialzo i target per il 2019. Il gruppo ora punta su ricavi netti intorno ai 3,7 miliardi di euro (Da 3,5 mld), su un adjusted ebitda di 1,27 mld (da 1,2-1,25 mld), su un adjusted ebit di 0,92 mld (da 0,85-0,9 mld) e su un utile diluito adjusted per azione di 3,70-3,75 euro per azione (da 3,50-3,70 euro per azione).

Share