Weekend di piogge, colpito il Centro-Nord

Share

Oggi infatti una perturbazione, che già ha colpito il Nord e parte del Centro, si sposterà sulle regioni meridionali apportando piogge e locali rovesci. Ma, escluso l'estremo sud, quasi tutta la penisola sarà interessata da un tempo instabile e grigio. Mare in aumento fino a molto agitato su genovese e spezzino, con mareggiata intensa di Libeccio (periodo 9-10 sec), agitato sull'imperiese con mareggiata di Libeccio. Temperature stazionarie, massime tra 20 e 24. Non mancherà il vento: sono previste forti correnti da sud-ovest sui crinali appenninici, con una velocità che potrà arrivare a sfiorare i 75 chilometri orari. "Piogge su gran parte del Centro-Nord e in Campania, che localmente potranno essere anche abbondanti". Mercoledì 6 novembre peggiora ulteriormente la situazione: su Milano sono attesi anche temporali, con un ulteriore e più sensibile diminuzione delle temperature che si attesteranno, come massima, attorno ai 12 gradi. Qualche pioggia bagnerà anche la Sicilia specie nel pomeriggio. I venti saranno al mattino deboli e proverranno da Nordovest, al pomeriggio moderati e proverranno da Nord-Nordovest. Dopo un giovedì senza precipitazioni, l'ingresso di una saccatura da ovest verso il bacino del Mediterraneo favorirà un incremento della nuvolosità e precipitazioni, in progressiva intensificazione nella giornata di venerdì. Oltre al cielo grigio si prevedono temperature comprese tra i 9 e i 10 gradi. La luna è visibile al 10% ed è in fase crescente; le temperature massime saranno di 23° e le minime di 7°. Un po' meglio sull'Adriatico dove sarà inizialmente sereno o coperto con ampie schiarire; possibili piogge nelle aree interne. In serata residui fenomeni sulle zone sud-orientali della regione. Nel corso della giornata queste piogge si estenderanno a quasi tutte le regioni, le uniche che verranno risparmiate saranno l'Abruzzo, il Molise, la Puglia e versanti ionici.

Serie A: Torino Juventus: Sarri, mi aspetto granata da battaglia
Ma dobbiamo abituarci, anche nella vita di tutti i giorni ci sono leggi assurde ma non è che posso farmi arrestare per questo. Siamo in un momento in cui concretizziamo poco e concediamo gol piuttosto banali.

Ex arbitro Mazzoleni: Napoli piange sempre, rigore non c'era
Cioè quello di non preoccuparsi della palla e di concentrarsi solo sull'avversario per cercare di disturbarlo. Una cosa, però, non punibile, perchè il giocatore può fare quello che vuole purchè non sia fallo.

Sala: "Progetto stadio è troppo a favore di Milan e Inter"
Tuttavia - ha detto Sala -, quello che penso è che i volumi che sono stati chiesti sono volumi non realistici, eccessivi. Adesso parte la discussione vera con le società. "Pero' bisogna cercare un interesse comune".

Stato del cielo e fenomeni: nuovo peggioramento con cielo molto nuvoloso o coperto e precipitazioni diffuse. Anche su Sardegna e Sicilia reduce da piogge e maltempo.

Share