Castellini: Balotelli non è italiano

Share

Nel frattempo il presidente della società scaligera, Maurizio Setti, segue la linea del suo tecnico.

Senza troppi giri di parole, Fico prende posizione in un post su Facebook contro ogni manifestazione di intolleranza e discriminazione. Stessi colori. Stesse bandiere. Credo che in Mario ci sia un potenziale grandissimo, tutti noi dobbiamo aiutarlo. Le Rondinelle infatti, nelle prime otto uscite si sono schierate con un 4-3-1-2 che prevedeva un rombo a centrocampo che aveva in Tonali il suo vertice basso e in Spalek, o in alternativa il duttile Romulo, l'elemento chiamato ad agire da trequartista alle spalle del duo d'attacco. Balotelli è un giocatore forte, che ha fatto tanti gol in Nazionale. "Balotelli li ha sentiti nella sua testa".

Arriva anche il commento del primo cittadino Federico Sboarina: "Oggi allo stadio c'ero e non ho sentito alcun insulto razzista". Ci sono stati poi altri fumogeni lanciati in campo e nelle tribune e dei piccoli incendi sugli spalti. Non ha avuto dubbi ad accettare l'offerta di Cellino: "Per me e' una grande opportunita', ovviamente ci sono anche le insidie, ma ritengo Brescia una grande occasione".

MotoGp, a Sepang vola Quartararo: la prima vittoria a quota 2,50
Purtroppo in qualifica il mio feeling con la moto non era ottimo e quindi non sono riuscito ad essere abbastanza veloce. Per il 22enne di Prato, che corre col team Leopard, è il 3° successo di una stagione indimenticabile.

F1: Leclerc, non capisco cosa non ha funzionato
Il team principal Mattia Binotto è sincero: "Spiegazione? Dovremo indagare l'origine di questo cedimento". E' davvero strano e non riesco a capire cosa può essere successo: non avevo grip e facevo molta fatica.

É morta a 80 anni Marie Laforêt, cantante e attrice francese
All'anno successivo risale la sua prima apparizione cinematografica nel film Delitto in pieno sole , diretto da René Clèment. Lo ha annunciato alla stampa la sua famiglia, aggiungendo che la morte è avvenuta ieri in una clinica a Genolier (VD).

BALOTELLI - "L'episodio di Verona? Ed io voglio vedere se questo signore diventerà il prototipo del cittadino italiano sulle orme dei successi del duo Salvini/Meloni".

C'è qualche ricordo del passato che la lega a Brescia? Gli oltre 15 mila allo stadio oggi (1.600 nel settore bresciano, chi non ha il biglietto non viaggi fino a Verona perché i residenti di Brescia e provincia non potranno acquistarne) vedranno due squadre all'opposto rispetto ad aprile. Che riparte dalla sfida al Torino: "Per me non è un derby - spiega l'allenatore con riferimento ai trascorsi alla Juventus - è importante perché sarà la prima che farò qui". Si possono scoprire tante cose che sono state dette. Ha poi aggiunto che il gesto che ha compiuto il giocatore del Brescia è inspiegabile in quanto, a suo parere, ha avviato una gogna su una tifoseria e una città senza motivo. "Io però gli ho sempre detto che se succede qualcosa non deve reagire ma usare la rabbia nel gioco, nel calcio, e rispondere con giocate da campione".

Share