Tifosi Hellas simpatici i razzisti sono coglioni

Condividere

"Hellas Verona FC comunica di aver adottato nei confronti del Signor Luca Castellini una misura interdittiva che, proporzionata alla gravità dei fatti, alla luce di quanto previsto dagli artt". Saranno pochi ma ci sono, così non va affatto bene. Dopo l'episodio, si legge ancora nella mozione, "iniziava da subito una campagna mediatica contro la città di Verona sia da alcuni politici, sia da alcuni giornalisti che, seppur non presenti allo stadio, non hanno perso l'occasione di gettare fango sulla nostra città". All'ordine del giorno del Consiglio comunale di Verona c'è una mozione affinché "il sindaco e gli uffici legali del Comune diffidino legalmente il calciatore e tutti coloro che attaccano Verona diffamandola ingiustamente". Come sempre e come spesso fanno molti altri tifosi in altri stadi: li aveva derubricati a semplici sfotto'.

In pratica questi valorosi consiglieri comunali vogliono querelare Balotelli e tutti quelli che ne parlano o ne scrivono. "Allo stesso modo chi ha pronunciato frasi ingiustificabili, che rifiuto e che non fanno parte del pensiero dei veronesi, si dovrà prendere le proprie responsabilità e e subirne le conseguenze".

Durante il servizio della trasmissione d'inchiesta, è stato intervistato anche il sindaco di Verona, Federico Sboarina.

Juventus, Sarri: "La squadra mi è piaciuta: abbiamo giocato una bella gara"
Eravamo in condizioni difficili, per aggressività loro e condizioni del campo: sono contento di quello che ho visto. Federico veniva da tante partite e poteva essere meno lucido.

F1: pesante accusa di Verstappen alla Ferrari. Furia a Maranello
Un'accusa al vetriolo che ha fatto rapidamente il giro del paddock, fino ad arrivare direttamente al box della Ferrari . Poi, più tardi, ha commentato: " Ho saputo delle dichiarazioni di Verstappen e mi hanno profondamente deluso".

Legge di bilancio 2020: bonus facciate al via
Vediamo come funziona il nuovo bonus facciate 2020 e se il rifacimento dei balconi vi rientra e in che misura. A uscire di scena sarà il bonus verde: la detrazione del 36% ha, probabilmente, deluso le aspettative.

Dopo i cori razzisti contro Balotelli la Procura di Verona, guidata da Angela Barbaglio, ha aperto un'inchiesta per discriminazione razziale in violazione della legge Mancino. L'assessore si dice inoltre "indignato per la chiusura del settore poltrone Est dello stadio". Non è umano che uno faccia un'intervista così.

E il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, lancia una proposta: "La valutazione spetta al ct Mancini, io mi auguro ci sia in tempi rapidi una partecipazione attiva nel gruppo Nazionale di Mario Balotelli: sarebbe un messaggio straordinario verso il mondo che pensa di scoraggiare l'avversario facendo espressioni di quel tipo". In più è chiaro che il video in cui si sentono quelle poche persone urlare è stato girato in curva Sud e non nel settore Est. "Una cosa assolutamente inaccettabile per Verona e per lo spot italiano, un precedente pericoloso che espone tifo e società sportive a macroscopici errori, come è quello attuale".

Condividere