Valentina Dallari contro Giulia De Lellis dopo le dichiarazioni sulle donne curvy

Share

Sebbene l'attacco non sia stato esplicito, è abbastanza chiaro che fosse rivolto a Giulia De Lellis, a cui più volte è capitato di trovarsi al centro di polemiche di questo genere.

Sono proprio queste parole ad aver innescato la furiosa reazione di Valentina Dallari, ex tronista di Uomini e Donne ed oggi affermata dj e scrittrice. L'aveva già detto in passato e, proprio come allora, Giulia De Lellis è stata sommersa dalle critiche: "Io preferisco la donna magra, ma non ho insultato le donne grasse".

"Secondo me, le donne curvy non sono un bel vedere". La risposta della ex di Uominie Donne è arriva sui social: su Instagram, infatti, la giovane bolognese ha scritto che "le donne non si dividono in magre o grasse". Non esiste, non si può sentire, ed è veramente squallido pensare che ancora persone catalogano altre donne in questo modo.

Cori a Verona, parla Balotelli: "I razzisti? Pochi, ma ci sono"
Non ci sono stati cori razzisti qui e la semplificazione Balotelli-razzismo-Verona per me è inaccettabile . Non so cosa possa aver sentito Balotelli , so che nessuno ha sentito ciò che ha sentito lui.

Verona vieta accesso stadio a Castellini
Comportamento ed espressioni gravemente contrarie ai principi etici ed i valori del club. Hellas Verona posizionati nel settore denominato 'poltrone est'".

Cori razzisti, il capo ultras a Balotelli: "Non potrà mai essere italiano"
Cori razzisti contro Balottelli: il capo ultras del Verona fa dichiarazioni deliranti. Dello stesso avviso il presidente Setti: "Il gesto di Balotelli ha più rilievo".

Giulia De Lellis fa il pieno di soddisfazioni. 'Avere il grasso addosso' è una frase dispregiativa, che ci proietta ancora una volta nei classici che stanno ROVINANDO un'intera generazione di donne. La Dallari, che ha sofferto di disturbi alimentari e che ha fatto preoccupare i fan per via della sua eccessiva magrezza, è stata forte a superare il difficile momento e adesso combatte a spada tratta coloro che parlano con troppa leggerezza del fisico femminile, poco consapevoli - forse - della gravità del messaggio che stanno lanciando. Bisogna sentirsi bene con se stesse, e se si è CURVY non significa essere robuste, o come dicono, altri 'GRASSE'.

"So che purtroppo farò del male a qualcuno, involontariamente e come sempre, so che tanti avranno da ridire su questa cosa, so che qualcuno ne soffrirà parecchio, molti altri saranno molto felici e orgogliosi di me, ad altri ancora non fregherà un emerito caz*o, passatemi il termine, però devo dirvela questa cosa qua, non posso non dirvela..." Si spera che le parole di Valentina Dallari vengano ascoltate e accolte da tutte quelle persone che si sono sentite toccate da quelle di Giulia De Lellis. Ricordatevi sempre di piacere a voi stesse. "Nessun'altra può dirvi come dovete essere" ha concluso la Dallari.

Share