La morte di Fred Bongusto, cantante amato dalla commedia

Condividere

Cantante e compositore, tra i grandi crooner della musica italiana, è spirato questa notte, alle 3.30, a 84 anni. Oltre all'acclamata "Una Rotonda Sul Mare", ricordiamo Bongusto per altri successi come: "Malaga", "Spaghetti a Detroit", "Amore fermati", "Tre settimane da raccontare", "Prima c'eri tu e Balliamo".

Fred Bongusto, all'anagrafe registrato come Alfredo Antonio Carlo Buongusto, debuttò nel 1960 con la canzone Bella Bellissima, che non ebbe il successo sperato, raggiunto invece con il brano Doce Doce, che sulla falsa riga di Frank Sinatra porta nella musica dell'epoca quel tono intimistico e confidenziale, utilizzando più volte nel suo repertorio la lingua napoletana. La famiglia ha comunicato che i funerali si svolgeranno l'11 novembre a Roma, all'interno della Basilica di Santa Maria in Montesanto.

Inter, Conte: nessuno sfogo, mio discorso post Dortmund costruttivo
Non so se per mancanza di forze nostre o per la forza dell'avversario ci hanno costretto a difendere nella nostra metà campo. Preoccupato? Mi fido molto del gruppo anche se si sta riducendo, sta facendo cose straordinarie in un periodo di difficoltà.

Papa: costruiamo ponti con chi non crede o ha fede diversa
Quello che, in sostanza, ha Paolo è uno " sguardo contemplativo , che scopre quel Dio che abita nelle sue casa, nelle sue strade e nelle sue piazza".

Traffico internazionale di droga da Castel Volturno, 16 arresti
Arrivava in Italia attraversando l'Africa, veniva distribuita agli spacciatori di dell'Italia del Centro e del Sud e quindi ai clienti.

È morto Fred Bongusto. Davanti alla "sua" rotonda sul mare, Bongusto si esibì nel 2006 per la riapertura dopo anni di chiusura del noto monumento senigalliese.

L'ultima delle sue apparizioni pubbliche risale al 22 aprile 2013, in occasione del concerto in ricordo di Franco Califano, quando ha cantato il brano scritto per lui dallo stesso artista intitolato 'Questo nostro grande amore'. Bongusto era malato da tempo, come rivelato anche da uno dei suoi più grandi colleghi Mimmo Di Francia: "Nel 2002 gli proposi 'mbraciame, ma lui non ce la faceva a cantare, stonava, perchè stava iniziando a diventare sordo". Da giovane entrò nel gruppo 'I 4 Loris' ed intanto perfezionò gli studi su come suonare la batteria assieme all'attore Massimo Boldi. Il successo però arriva subito, con il lato B del suo primo 45 giri intitolato "Doce doce". Già negli anni di studi che ha svolto a Campobasso, Fred Bongusto si fa conoscere per le sue doti canore. Il nome di Fred Bongusto, è indissolubilmente legato alla canzone italiana degli anni Sessanta, ai night club d'inverno e, sopratutto, alle "rotonde sul mare". Parteciperà anche all'edizione del 1989 del Festival sanremese con Scusa.

Condividere