Lazio-Lecce 4-2, Sticchi Damiani: "Errore gravissimo, il rigore andava ripetuto"

Condividere

Fabio Liverani rinuncia alle interviste post partita e ai microfoni di Sky si presenta il patron del Lecce, Saverio Sticchi Damiani, duro nei confronti di Manganiello e per nulla convinto dall'arbitraggio del match perso contro la Lazio: "La squadra ha fatto una grande prestazione, il campo ha detto cose diverse rispetto al risultato, determinato da interpretazioni discutibili dell'arbitro".

Una volta che l'arbitro emette il fischio - recita il regolamento - per l'esecuzione di un calcio di rigore, il tiro deve essere eseguito; se non viene eseguito l'arbitro può assumere provvedimenti disciplinari prima di emettere il nuovo fischio per l'esecuzione del calcio di rigore. Nel momento in cui c'è una regola, introdurre una direttiva non ha senso. Se ci mettiamo a cambiare le regole facciamo fatica a dare spiegazioni ai nostri 4000 tifosi per spiegare quello che è successo. Ma è una squadra che ti lascia anche giocare. Solo Shevchenko (123), Higuain (119), Trezeguet (119) ed Icardi (117) hanno fatto meglio hanno fatto meglio dell'attaccante della Lazio. Per noi questa è una piccola sconfitta.

Conte: "Maturità e voglia di vincere, sono felice di allenare questi ragazzi"
Tutto è migliorabile ed è perfezionabile, ma ci vuole un attimo di tempo. Inevitabile portare aspettative che però non posso mantenere solo io.

Tale e quale show 2019, ultima puntata: anticipazioni finale venerdì 8 novembre
E' infatti nella puntata speciale del prossimo venerdì 22 novembre che sarà eletto il vincitore del torneo Tali e Quali 2019 . Nella nona puntata del varietà condotto da Carlo Conti conosceremo il nome del vincitore del torneo dei campioni.

L’AVVERSARIO - Il Genoa di Thiago Motta
Napoli-Genoa è l'anticipo serale della 12ª giornata di Serie A in programma sabato 9 novembre alle 20.45 al San Paolo . Lo scorso anno il match terminò sull'1-1 con le reti di Mertens per il Napoli e di Lazovic per il Genoa .

Intervenuto nel corso della trasmissione 'Tutti Convocati' in onda su 'Radio 24', l'ex arbitro Luca Marelli ha provato ad interpretare il regolamento da seguire quando accadono episodi del genere. "In area, sul rigore, c'erano tre calciatori della Lazio e la regola 14, lettera C, dice che bisognava ripeterlo". Il regolamento parla di rigore da ripetere. "Noi ci giochiamo la salvezza, dobbiamo dar conto a tante persone, oggi non sappiamo nemmeno dare spiegazioni tecniche ai tifosi".

Condividere