Bonus TV per il passaggio al Digitale Terrestre 2020

Condividere

La misura, specifica il ministero, "rientra nell'ambito delle numerose azioni messe in campo dal Mise per accompagnare il processo di trasformazione digitale del settore TV". I finanziamenti pubblici ammontano a 25 milioni per il 2019, a 76 milioni per il 2020, a 25 milioni per il 2021, a 25 milioni per il 2022.

Per richiedere il bonus bisognerà scaricare dal sito del ministero un modulo di autocertificazione nel quale si dichiara di rientrare nella categoria Isee beneficiaria. Lo sconto sarà praticato dal venditore fino al 31 dicembre 2022. Ma assieme ad un nuovo (e decisamente migliore) codec, arriva la necessità di cambiare la propria TV o il proprio decoder, e il motivo è semplice: con l'attuale standard del digitale terrestre, i sintonizzatori integrati nelle televisioni o nei decoder esterni, non sono in grado di sintonizzarsi sulle nuove frequenze che verranno utilizzate ne, tantomeno, di decodificare l'HEVC/H.265.

Cosa cambia? Moltissimo perché senza la dotazione con un televisore compatibile o con un decoder che adegui l'apparecchio in proprio possesso sarà impossibile sintonizzarsi. "Fino a 50 euro" implica che lo sconto sarà inferiore se il dispositivo da comprare costerà meno di 50 euro.

Prima di tutto bisogna sapere che consiste in uno sconto per l'acquisto dei nuovi televisori o decoder.

Bologna calcio: Mihajlovic sorride, è finito il terzo ciclo di chemioterapia
Più volte Arianna ha postato foto con Sinisa , sottolineando le parole combattente ed eroe . Terminato il terzo ciclo di cure contro la leucemia , Sinisa Mihajlovic torna a casa.

Carabinieri, smantellato traffico illecito di beni archeologici calabresi
In carcere sono finiti: Giorgio Salvatore Pucci , 58 anni di Cirò Marina (Kr) e Alessandro Giovinazzi , 30 anni di Scandale (Kr). Complessivamente sono 123 le persone che sono state fermate dai carabinieri e che dovranno andare a processo.

Tanta Italia in Argentina-Uruguay: Dybala con Messi e Aguero, out Lautaro
Ben sei gli italiani in campo dal 1': Godin, Caceres e Vecino nell'Uruguay; Pezzella, De Paul e Dybala nell'Argentina . Allo scadere arriva il pareggio degli argentini: fallo di mano di Caceres e rigore trasformato da Messi.

Detto questo di menziona la manovra di Governo che stabilisce il bonus del rimborso che si ottiene presentando una certificazione ISEE per redditi inferiori ai 20.000 euro annui.

Gli utenti beneficiari del bonus tv 2019/2020 sono i cittadini con reddito ISEE fascia 1 e fascia 2. Inoltre nessun familiare deve aver già usufruito dello stesso contributo che è valido per l'acquisto di un solo apparecchio. Lo sconto si applica sul prezzo Iva inclusa.

Con il bouns TV è possibile acquistare decoder e TV che siano in grado di ricevere trasmissioni DVB-T2 con codifica hevc main 10. Il Ministero dello Sviluppo economico ha già messo a punto il calendario dello switch ovvero i tempi del passaggio al DVB-T2, poi confermato dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Per gli esercenti si tradurrà in un credito d'imposta.

Come capisco se il mio televisore potrà ricevere il nuovo segnale? La banda 700 Mhz, attualmente utilizzata dalle emittenti televisive per il digitale terrestre, è la porzione di spettro più pregiata in vista dell'avvento del nuovo standard di comunicazione mobile.

Condividere