Alverà, Snam: "Investimenti in crescita: innovazione e sostenibilità"

Condividere

Intanto Snam rivede al rialzo la stima sull'utile del 2019, che si porterà a quota 1,08 miliardi di euro, atteso al 2020 a circa 1,1 miliardi.

Sul fronte investimenti, Snam ha previsto un incremento per il periodo 2019-2023 a 6,5 miliardi di euro, circa il 14% in più rispetto a 5,7 miliardi di euro del piano 2018-2022, per lo sviluppo del sistema energetico italiano e le nuove attività nella transizione energetica.

Marco Alverà, Amministratore delegato di Snam, si è fermato con Affaritaliani.it per fare il punto sui principali obiettivi del piano al 2023: crescono gli investimenti così come cresce l'interesse nei confronti di possibilità e applicazioni dell'idrogeno.

Delle risorse messe a disposizione per gli investimenti, 1,4 miliardi di euro - il 20% del totale - sosterranno il progetto SnamTec (dove Tec sta per Tomorrow's Energy Company).

"La nuova Tesla è indistruttibile", ma i vetri si frantumano
Come nelle migliori tradizioni Tesla , i preordini (versando 100 dollari) sono già partiti sul sito dedicato . I pannelli in acciaio sono rifiniti "al naturale" e non s è fatto nulla per addolcire spigoli e angoli .

Shapolavalov batte Berrettini ed il Canada si porta avanti in Coppa Devis
Non è un momento facile per Fognini che in due set ha alzato bandiera bianca contro il proprio avversario. Sono arrivati i primi verdetti nella seconda giornata delle Finals della Coppa Davis 2019 .

Dubbi sul sequel di Joker: le trattative sarebbero ancora in fase preliminare
Dopo gli incassi stratosferici, il prossimo step che definirà il successo di Joker saranno le candidature ai premi di inizio 2020. Davanti allo strapotere di casa Marvel, la DC Comics rialza la testa.

Snam, Alverà: nuovo piano accelera transizione energetica.

"Abbiamo approvato un piano con investimenti in aumento". L'incremento più significativo riguarda il settore del biometano da rifiuti organici, scarti agricoli e agro-industriali, che avrà un ruolo strategico nel percorso di decarbonizzazione su cui Snam punta a supportare e accelerare l'evoluzione del mercato italiano anche investendo, tramite proprie controllate, nelle infrastrutture e nella realizzazione di impianti. "È sempre stata considerata la soluzione a tutti i problemi energetici, ma una soluzione fino a oggi molto cara. Entro fine anno raddoppieremo la nostra sperimentazione nella rete di trasmissione, portando la miscela di idrogeno al 10%".

Per il 2020 Snam si attende un utile netto in crescita a circa 1.100 milioni e un livello di indebitamento a fine anno pari a circa 12,4 miliardi, escludendo l'assorbimento di circolante di natura tariffaria atteso a circa 100 milioni. Snam prevede che per l'esercizio 2019 possa essere distribuito nel 2020 un dividendo complessivo pari a 0,2376 euro per azione (di cui il 40% a titolo di acconto con pagamento a gennaio 2020 come deliberato dal consiglio di amministrazione del 13 novembre 2019, mentre il restante 60% a saldo con pagamento a giugno 2020, da sottoporre alla successiva approvazione all'assemblea degli azionisti che approverà il bilancio di esercizio 2019). "Guardiamo a opportunità di crescita inorganica - ha spiegato Alverà - rispettando i nostri criteri molto rigidi: vogliamo mantenere la nostra struttura di rating attuale, vogliamo avere un rendimento su base risk adjusted superiore rispetto a quello delle nostre attività regolate in Italia e vogliamo che ci sia un valore aggiunto industriale".

Condividere