Cristina Chiabotto: 2,5 milioni di debiti, usa il 'salva suicidi'

Share

Il giudice Matteo Buffoni del Tribunale di Ivrea ha emesso il decreto con il quale dichiara aperta la procedura chiesta dalla stessa Cristina Chiabotto il 3 giugno scorso. Le verifiche della guardia di finanza hanno accertato "un comportamento elusivo non fraudolento" e un'esposizione di 2 circa milioni 500 mila euro.

Berlusconi jr: "Soffro per il Milan, impossibile dire no a Ibrahimovic"
Dentro al Milan ora ci sono Boban e Maldini , "due ragazzi intelligenti, ora devono dare dei segnali e fare qualcosa". Sugli investimenti: "È un momento complicato, qualcosa deve succedere".

LVMH rilancia su Tiffany
Il colosso francese del lusso già controlla Louis Vuitton , Bulgari , Fendi, Givenchy, Kenzo e Moet & Chandon . La fusione vera e propria arriverà a metà del 2020 , è stata poi la puntualizzazione delle due società.

'Cosa hai Nicolò?', Inter nel panico: per Barella si teme il peggio, stagione finita? 'Ho sentito tac...'
L'emozione di entrare nello stadio, sentire l'affetto della gente, il pubblico che intona il tuo nome. E di giocare in una grande squadra: ora, qui all'Inter, penso di esserci arrivato".

La showgirl sanerà parte del debito vendendo i negozi di cui è proprietaria, a Torino e Borgaro Torinese, insieme alla sorella. Non risultano beni di pregio o autoveicoli a lei intestati e la sua liquidità dichiarata per pagare i debiti (pure su un patrimonio di 500mila euro dichiarati nel 2018) ammonterebbe a 9mila euro. Va precisato che, dopo il matrimonio, la Chiabotto si è trasferita col neomarito nel Parco della Mandria. Secondo quanto riporta l'Ansa, la showgirl avrebbe ottenuto la procedura di liquidazione prevista dalla legge 3 del 2012, rinominata 'salva suicidi'.

Share