Allarme sul London Bridge

Condividere

Terrore a Londra sul London Bridge dove un gruppo di uomini è stato coinvolto in uno scontro a poco contro la polizia.

"Il sospetto è morto sul posto", ha subito rassicurato il numero 2 di Scotland Yard e responsabile dell'antiterrorismo, Neil Basu. "Si tratta di un incidente terribile e i miei pensieri vanno alle vittime e alle famiglie". Anche da parte di Khan non sono mancati i ringraziamenti "ai nostri coraggiosi servizi di emergenza per la coraggiosa risposta all'orrendo attacco di oggi". C'è un camion che stazione al centro dello stesso. Ed è forse in quel momento che si accorgono del pericolo più grande: l'assalitore indossa un giubbotto esplosivo. Si sono uditi colpi d'arma da fuoco e testimoni hanno parlato di un uomo che si aggirava armato di coltello. Ci sono dei feriti, almeno cinque, delle quali ancora non sono note le condizioni. In base alle prime ricostruzioni improvvisamente un uomo, a piedi sul London Bridge, ha cominciato ad assalire i passanti, mirando a caso. Nelle immagini si vede uno di loro, pantaloni e giaccone nero, che si allontana dalla mischia con in mano un grosso coltello: l'aggressore è disarmato.

Una testimonianza diretta, a pochi passi dal luogo dell'ennesima, insensata tragedia, è arrivato alla redazione di IVG.it direttamente dal sindaco di Loano Luigi Pignocca che, in questi giorni, si trova in ferie proprio in terra britannica.

Milan, tegola Duarte: operato in Svezia, fuori 3-4 mesi
Il centrale brasiliano Leo Duarte è stato operato oggi dopo la frattura del calcagno . L'altro centrale a disposizione è il giovane dell'Italia Under-21 Matteo Gabbia .

Terremoto in Albania, il video del disastro
Dopo la prima scossa , ne sono seguite oltre cento di assestamento , che sono state avvertite in tutti i Balcani. All'alba ho sentito il premier Edi Rama e ho subito disposto l'invio di uomini e mezzi di soccorso.

"Striscia la Notizia" fuorionda contro Barbara D'Urso: Ezio Greggio nella bufera
Al momento Ezio Greggio non ha fornito spiegazioni in merito così come non si è espressa sulla vicenda Barbara d'Urso . Alla fine il collega ha esultato: " Menomale che bella notizia".

Due anni dopo la strage del 2017, che vide otto persone morire per mano di estremisti islamici, il London Bridge e' di nuovo scenario di un attacco terrorista.

"Al momento restano 'in lockdown' a Londra sia l'area del ponte, teatro della sparatoria, sia alcuni luoghi pubblici intorno, fino alla zona dei ristoranti di Borough Market".

Condividere