La realtà virtuale può far bene alle mucche da latte?

Share

Recentemente, alcuni allevatori di Mosca, in Russia, hanno effettuato un esperimento piuttosto particolare sulle proprie mucche dotando i bovini di speciali dispositivi VR, non tanto dissimili dai classici HTC Vive e Oculus Rift. Tutto questo per verificare se un'apposita e studiata illusione virtuale apportasse benefici alle loro produzioni di latte. Gli occhiali sono stati progettati per adattarsi alla struttura fisica degli animali rispettando anche la percezione di immagini e colori dei bovini, creando un ambiente rassicurante e soprattutto rilassante. Almeno a un livello base, sostiene l'amministrazione regionale: il primo test ha infatti ridotto l'ansia delle mucche e migliorato il benessere complessivo, sebbene se non sia dato capire in base a quali parametri questi elementi siano stati valutati.

Terremoto in Albania, il video del disastro
Dopo la prima scossa , ne sono seguite oltre cento di assestamento , che sono state avvertite in tutti i Balcani. All'alba ho sentito il premier Edi Rama e ho subito disposto l'invio di uomini e mezzi di soccorso.

Calciomercato Milan, colpo di scena Piatek
Compreso Krzysztof Piatek , che non sta attraversando il migliore momento in carriera, anzi. Il Milan , non è un mistero, attende Ibrahimovic come salvatore della Patria...

Medici, Assange rischia di morire - Europa
A febbraio inizieranno il processo sulla richiesta di estradizione degli Usa (dove potrebbe essere condannato a 175 anni di carcere) dopo che la Svezia ha lasciato cadere le accuse di stupro contro di lui .

"Gli esperti hanno notato una diminuzione dell'ansia e un migliore stato emotivo generale della mandria" dichiara il Ministero. C'è da dire che si tratta di un "esperimento" piuttosto controverso, visto che non è in realtà possibile stabilire certamente quanto la VR abbia contribuito e inoltre si stanno comunque in un certo senso "ingannando" degli animali. I ricercatori esamineranno gli effetti del programma sperimentale sul lungo termine e se verrà confermato il miglioramento dell'umore dell'animale, gli sviluppatori della tecnologia auspicano di poter estendere il progetto coinvolgendo altri allevamenti e, in prospettiva, altre specie di animali. Ciò suggerisce che le vacche VR potrebbero essere solo un buon modo per attirare l'attenzione per una conferenza altrimenti ordinaria.

Share