Nutella Biscuits, perché sono introvabili nei supermercati

Share

Chi è più dipendente dai biscotti alla Nutella?

A tracciare questa singolare contabilità gli analisti di mercato di Iri, società che, interpellata da "La Repubblica", ha riferito di aver calcolato in 2,6 milioni i pacchetti di Nutella Biscuits finiti nelle case degli italiani nelle prime tre settimane di vendita.

Ecco le migliori offerte dell'Amazon Black Friday 2019
Se volete rimanere informati, vi consigliamo di seguire anche il nostro canale Telegram dedicato alle offerte Amazon ! Oggi è l'ultimo giorno per usufruire di queste offerte.

Bullismo, lo straordinario monologo di Tiziano Ferro a "Che tempo che fa"
Non a caso, gli ospiti presenti in studio erano davvero incredibili. Le parole hanno un peso e certe ferite resistono nel tempo . Quelle sono arti delle quali bisogna imparare il mestiere.

La concorrente alla "Prova del Cuoco": "Ringrazio mio marito che mi ha dato il permesso di partecipare"
In studio si alza il mormorio, con una voce in sottofondo che dice " ma siamo nel Medioevo? ". Oggi è la giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.

La rilevazione di Iri dice che la velocità di rotazione delle confezioni sugli scaffali, vale a dire il tempo necessario per vendere il prodotto e sostituirlo, è di 2,2 volte superiore a quello dei prodotti analoghi della stessa Ferrero. Una scelta comprensiva per non dare indicazioni alla concorrenza. Soprattutto il Nord Ovest si è gettato con grande impegno nella missione di divorare i Nutella Biscuits: il 37% dei biscotti è stato venduto in Piemonte, Lombardia, Liguria e Valle d'Aosta. Che questi biscottini ripieni di dolce crema alla nocciola siano un bocconcino prelibato è fuori discussione, ma come mai finiscono tanto in fretta? E Santambrogio aggiunge: "Sono convinto che non sia una precisa strategia di marketing, perché non conviene all'azienda, dato che creerebbe tensioni con la rete dei punti vendita, e produrrebbe solo un danno all'azienda". Il Centro e il Sud superano il 20% mentre rallenta il Nordest con poco più del 16,6% del totale.

In poche settimane, il biscotto alla Nutella ha conquistato il 16% del mercato nella sua categoria. Gli obiettivi del gruppo erano ambiziosi: si puntava a incassare 80 milioni in un anno. Se mantenesse i ritmi attuali, infatti, il fatturato supererebbe i 130 milioni. Ecco spiegato il "mistero" della loro "scomparsa" nei supermercati. È un effetto simile al secchiello d'acqua sulla sabbia: il ritmo di rifornimento dei supermercati non è sufficiente a rispondere alla domanda. Santambrogio spiega che l'azienda di Alba è storicamente piuttosto lenta nel lancio dei prodotti, il lavoro di ricerca è molto lungo, si pensi che i Nutella biscuits sono stati studiati per dieci anni. Nei primi quattro mesi di vendita in Francia, aveva scritto l'edizione locale di Business Insider, i Nutella Biscuits avevano venduto per 21,6 milioni di euro. "E questo fa pensare che i riacquisti dopo il primo saranno numerosi".

Share