Rinnovo Honda, con Red Bull fino al 2021

Condividere

Honda e Red Bull saranno ancora insieme fino al 2021. La Honda ha prolungato il suo rapporto di fornitura di motori fino al 2021, di fatto potendo far partire un deciso programma di sviluppo in linea con i nuovi regolamenti.

Dopo un anno tra alti e bassi, arriva la riconferma. Honda accompagnerà le due scuderie anche dopo il cambio di regolamento previsto per il 2021.

È morta la mamma di Raul Bova, il saluto commovente dell'attore
Risate, abbracci e fiori ...": "con un post su Instagram Raoul Bova ha ricordato mamma Rosa . Soltanto pochi mesi fa, nel 2018, Bova ha fatto i conti con la morte di suo padre .

Belen Rodriguez parla di Giulia De Lellis e Andrea Damante!
Belen taglia corto sulla conduttrice: " Mi è simpatica e andiamo anche a cena insieme ". La notizia ritorna perché questo pomeriggio dovevano presentarsi in Tribunale a Latina.

Pallone d'Oro 2019 a Messi. La Pulce del Barcellona stacca Cristiano Ronaldo
Da parte sua, Messi ha vinto l'ottava Liga in 11 anni e la classifica marcatori sia in campionato sia in Champions. L'unico avversario credibile sarebbe Van Dijk , vincitore della Champions League con la maglia del Liverpool .

Max Verstappen, punta di diamante della Red Bull, ha portato a casa tre vittorie (Gran Premi d'Austria, Germania e Brasile), otto podi totali (anche un 2° (Ungheria) e quattro 3° posti (Australia, Spagna, Singapore e Stati Uniti)), due pole position, le prime in carriera per l'olandese (in Ungheria e in Brasile, senza contare quella toltagli a Città del Messico), e tre giri record, tutti nelle gare vinte (Red Bull Ring, Hockenheim ed Interlagos). Risultati convincenti per ottenere la riconferma da parte dei "bibitari", che certamente son famosi per non essere troppo clementi con i propri motoristi.

Oltre alle tre vittorie di Max Verstappen di quest'anno e ad una manciata di podi, con la Toro Rosso il motorista giapponese ha conquistato tre podi (mancando il gradino più alto), con Daniil Kvyat e Pierre Gasly che sono arrivati rispettivamente terzo e secondo rispettivamente in Germania e Brasile. I problemi di affidabilità non sono certo mancati per i motori Honda, ma non son mancate anche le prestazioni stupefacenti.

Condividere