Papa Francesco: "La famiglia è un tesoro prezioso da sostenere e tutelare"

Condividere

La Sacra Famiglia sia l'autentica scuola del Vangelo: Papa Francesco ci invita a d ammirare il perfetto disegno voluto da Dio per la famiglia di Nazareth. "È nella famiglia unita che i figli portano a maturazione la loro esistenza, vivendo l'esperienza significativa ed efficace dell'amore gratuito, della tenerezza, del rispetto reciproco, della mutua comprensione, del perdono e della gioia". Del periodo che intercorre tra la nascita e l'inizio della vita pubblica di Gesù si sa poco perché poco ne parlano i Vangeli: sappiamo che Gesù cresceva in età, sapienza e grazia, ma anche più o meno nello stesso modo e con gli stessi giochi degli altri bambini, e che probabilmente veniva iniziato da Giuseppe anche al mestiere di artigiano.

Lo smartphone a tavola? "E io mi domando: tu sai comunicare o sei come quei ragazzi a tavola, ognuno con il telefonino mentre stano chattando". Ma dobbiamo riprendere la comunicazione in famiglia: "bisogna sempre tutelarla". "Questo è il compito che ci spetta oggi".

New York, aggressione con un machete nella casa di un rabbino
Le ricostruzioni che arrivano in queste ore da oltreoceano sono parziali ma molto allarmanti. Controlli rafforzati in tutta New York per questi attacchi antisemiti.

Gb: governo pubblica per errore gli indirizzi di mille vip
Tra questi ci sarebbero delle star (ad esempio Elton John ), dei politici e degli alti funzionari. Quindi, dopo che la falla è stata chiusa, sono arrivate le "scuse" a "tutte le persone colpite".

Scossa di terremoto nel Golfo di Salerno: paura il giorno di Natale
Poi alle 7:10 l'epicentro si è spostato nel territorio di Premilcuore con una scossa di ML 1.8 localizzato a 8 km di profondità. Dopo anni trascorsi tra uffici stampa, service editoriali e redazioni di quotidiani e settimanali, dal 2019 lavora a TPI.

Poi il pensiero a migranti, profughi, a quelle famiglie costrette a lasciare la loro terra. In sintesi un "risposta corale alla volontà del Padre: i tre componenti di questa singolare famiglia si aiutano reciprocamente a scoprire e realizzare il progetto di Dio".

Nei saluti finali il Pontefice ha rivolto un augurio di buon anno ai presenti ma anche ricordato la strage in Somalia: "Esprimo la mia vicinanza ai familiari delle vittime dell'attentato a Mogadiscio". Un Papa che non ha rinunciato a dare l'ultimo saluto all'amica a lui cara, per l'ultimo viaggio della sua vita e già al cospetto del Signore. Voi quando siete a tavola parlate con i vostri figli?

Condividere