La Alan Kurdi sbarca a Pozzallo con 32 migranti

Condividere

Su richiesta dell'Italia, che nella tarda serata del 28 dicembre aveva assegnato il porto sicuro di Pozzallo all'imbarcazione della flotta dell'Ong tedesca, la Commissione Europea ha subito avviato la procedura per il ricollocamento dei migranti, sulla base del pre-accordo stipulato a Malta.

Si conclude la vicenda della nave Alan Kurdi.

"Intendo ringraziare il Prefetto Michele Di Bari ed il Prefetto di Ragusa Filippina Cocuzza - prosegue il primo cittadino di Pozzallo - per il rispetto dei rapporti istituzionali, segnale chiaro di un cambiamento all'interno del Ministero degli Interni che lascia ben sperare per il futuro". Sbarcheranno lì i 32 migranti raccolti e soccorsi nella notte di Natale. Come dire...salvateci la faccia ma senza troppo impegno...

LBA - Treviso e Sassari chiudono oggi la 15esima giornata
Cremona incassa il secondo ko consecutivo, rimanendo però ancora in corsa per le Finale Eight di Coppa Italia . Lunedì 30 alle 20.30 al PalaSerradinigni arriva la Vanoli Cremona dell'ex coach Meo Sacchetti .

Vidal denuncia il Barcellona per mancati pagamenti, l'Inter osserva interessata
L'Inter si gode i rientri di Sensi , Barella e Sanchez, ma cerca sul mercato un grande rinforzo per Antonio Conte . Abidal e Valverde ritengono il centrocampista cileno un calciatore fondamentale per il Barcellona .

Gb: governo pubblica per errore gli indirizzi di mille vip
Tra questi ci sarebbero delle star (ad esempio Elton John ), dei politici e degli alti funzionari. Quindi, dopo che la falla è stata chiusa, sono arrivate le "scuse" a "tutte le persone colpite".

A renderlo noto è la stessa ong con un Tweet, specificando che tra le persone riscattate dal mare ci sono anche dieci bambini e una donna in stato di gravidanza. Il Viminale, valutate le condizioni di vulnerabilità dei naufraghi, alla fine ha dato il via libera. Tutti i sopravvissuti, che viaggiavano su una barca sovraffollata, affermano di essere cittadini libici, riferisce una nota della Ong Sea Eye.

Rimane la necessità di individuare un meccanismo certo per vicende come questa. "Se non avessimo raggiunto queste persone, si sarebbero potute trovare in una tempeste con le possibilità di sopravvivenza ridotte drasticamente".

Condividere