Autostrade, via a revoca concessioni - Norme e Istituzioni

Share

Diversi i punti toccati dal ministro degli Esteri nel corso di una diretta Facebook lanciata in occasione dell'inizio del nuovo anno: dallo stato di salute dello stesso M5s a quello del governo, passando per uno dei temi al centro dell'attenzione mediatica, le concessioni stradali.

Ma c'è anche chi è stanco delle tante parole e dei pochi fatti, come Alex che spinge affinchè si arrivi il prima possibile alla revoca: "Quindici mesi che stanno tirando avanti questa tiritera". Salvatore Margiotta (Pd), sottosegretario alle Infrastrutture, non nasconde la difficoltà del momento ("autostrade è una delle mine che abbiamo il compito di disinnescare"), ma invita a far presto: "Dobbiamo prendere una decisione entro gennaio, anche per ridare certezza al settore delle infrastrutture".

Di Maio, nel video, si è scagliato contro "quelli che si sono scandalizzati per il crollo del titolo di Atlantia", che "non si sono scandalizzati per il crollo del ponte Morandi".

Mercato Juventus, Raiola porta un nuovo attaccante. Ecco l'idea
Credo che sono stati bravi quelli del Borussia, rapidi ed hanno accontentato subito società e giocatore. Si è parlato molto di una Juventus "beffata", che aveva in pugno il giocatore.

New York, attacco in una sinagoga con un machete
L'episodio di Monsey si inserisce in una serie di attacchi antisemitici che si sono verificati negli ultimi giorni a New York . L'aggressione è avvenuta durante la settima giornata delle celebrazioni di Channukah.

Dna modificato, genetista cinese condannato a tre anni
Nel gennaio del 2019 le autorità cinesi confermarono che una seconda donna era rimasta incinta durante l'esperimento. Anche due membri del suo gruppo di ricerca sono stati condannati a pagare multe e al carcere , con pene meno gravi.

"Mi faccia dire l'ultimo punto di cui tener conto: le conclusioni cui era giunta la commissione di giuristi voluta dall'ex ministro Danilo Toninelli, la quale disse che sì potevano esserci le condizioni per la revoca della concessione, ma consigliava al governo di percorrere la via transattiva per evitare un lungo contenzioso con Aspi e costi ingenti per il bilancio pubblico". Se negli anni '10 il Movimento 5 stelle è stato protagonista, nei prossimi anni bisogna diventare "più strutturati. E per farlo dovremo essere compatti", ha spiegato.

Sempre per quanto riguarda il M5s, dopo le recenti polemiche seguire all'addio di Lorenzo Fioramonti, Di Maio ha voluto precisare che "Non è vero che solo il 12% dei parlamentari è in regola con le restituzioni".

Di Maio è anche tornato ad affermare la necessità di una commissione d'inchiesta per "scoprire i buchi delle banche", mentre sulla prescriziona ha ricordato che "da oggi entra in vigore la norma che la toglie". Poco tempo fa il premier Conte ha dichiarato.

Share