Juventus, Paratici: "Mercato chiuso"

Share

Fabio Paratici, direttore dell'area tecnica della Juventus, ha parlato ai microfoni di Sky nel prepartita del match tra bianconeri e Cagliari. "Abbiamo fatto un grande acquisto, un grande sforzo da parte della società per accaparrarci questo giovane che per noi è sicuramente di grande avvenire e penso che per gennaio finisca qui il mercato". Mi sento di escluderlo. "E' un giocatore importante per noi". Non ci saranno altri movimenti stando alle sue parole, nè in entrata nè in uscita: "Ci sarebbe piaciuto portarlo subito a Torino, ma gli accordi erano questi". Il tedesco, al centro del progetto con Allegri, non è stato inserito nella lista Champions da Sarri, che lo ha imipiegato pochissimo: "Ma rimarrà con noi - ha confermato Paratici - è uno dei giocatori più ambiti a livello internazionale, crediamo possa essere parte del nostro progetto".

Ifab, cambiamenti sul Var, fuorigioco per millimetri? Tutto regolare
L'Ifab troverà la mediazione nello spirito originario del Var: "risolvere solo gli errori chiari ed evidenti, non arbitrare al video".

Afghanistan, attacco dei talebani: 17 morti
Ha detto anche che i talebani sono fuggiti dalla zona dopo l'arrivo delle forze di sicurezza. Un agente di polizia e sei soldati dell'Esercito nazionale afgano sono stati uccisi.

Tennis, Atp Cup: domani Italia-Russia, attesa per Fognini-Medvedev
La manifestazione, che sarà trasmessa interamente da Supertennis, inizia a mezzanotte, ora italiana, con la sfida tra Belgio e Moldova.

RABIOT - "Rabiot è arrivato dopo 8 mesi di inattività, È normale che anche solo fisicamente doveva riprendersi e adattarsi a nuovi metodi e a un nuovo paese". Un pochino ha pagato, ma quando ha giocato ha sempre fatto gare interessanti, prima della Supercoppa ha giocato con continuità e bene. E' importante per la costruzione del futuro, abbiamo fatto un grande sforzo e siamo felici così. "Siamo fiduciosi e tranquilli perché è un calciatore molto importante e sappiamo farà bene come successo col PSG". "Se vogliamo competere ad alti livelli è giusto avere una rosa così".

Share